Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Morto il leader dei No Use For a Name, Tony Sly

La notizia arriva dall’etichetta Fat Wreck Chords: Tony Sly, storico frontman dei No Use For A Name, è morto all’età di 41 anni. Per il momento non si conoscono le cause della sua morte prematura.

“E’ con grande dolore che dobbiamo dire addio a Tony Sly dei No Use For A Name. Abbiamo ricevuto una telefonata che annunciava la sua scomparsa, e ne siamo devastati. Abbiamo perso un incredibile talento, un amico, e un padre – veramente una grande persona”.

Sly fondò lo storico gruppo punk nel 1989 all’età di 18 anni, e da sempre ha militato nelle sue file, diventandone il leader. Nel corso della carriera, i NUFAN hanno pubblicato 9 album in studio, oltre a diversi singoli, EP e compilation. L’ultima pubblicazione è del 2008, ‘The Feel Good Record of the Year’, mentre l’ultimo concerto su suolo italiano è avvenuto lo scorso settembre, in occasione dell’Indipendent Day a Bologna.
Molti pensano che la morte di Sly segni anche la parola fine per i No Use For a Name, lui ne era l’anima, ma anche il volto.
Sly aveva recentemente avviato anche una carriera solista, che lo ha visto collaborare con Joy Cape dei Lagwagon, arrivata al culmine con la pubblicazione dell’album ’12 Song Program’ nel 2010.

Un amico e collega dell’artista, ‘Fat’ Mike Burkett, leader dei NoFx ha commentato la notizia:

‘Uno dei miei amici più cari e uno dei miei songwriter preferiti se n’è andato troppo presto. Tony, ci mancherai tantissimo”.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.