Nerve: trama e recensione del nuovo film con Emma Roberts

Esce al cinema giovedì 15 giugno il film Nerve, diretto da Henry Joost e Ariel Schulman. Scopri trama, recensione e trailer

Esce al cinema giovedì 15 giugno 2017 il film Nerve, diretto da Henry Joost e Ariel Schulman con protagonisti Emma Roberts, Dave Franco e Juliette Lewis. Ispirato all’omonimo libro di Jeanne Ryan pubblicato in Italia da Newton Compton, racconta la storia di un gruppo di adolescenti dipendenti da un terribile gioco online pieno di insidie e casualmente il fatto ricorda un evento purtroppo reale e di attualità: il social game Blue Whale che ha causato gravi danni e persino morte tra i ragazzi a livello planetario. Di seguito riportiamo la trama, la nostra recensione ed il trailer.

Nerve: trama

Venus, detta Vee, è la miglior amica di Sydney. Quest’ultima però la considera una ragazza repressa e con poco carattere e la sfida a partecipare a Nerve, un gioco illecito sul web. Vee nonostante il suo carattere decide di accettare la sfida e si iscrive al gioco. Vee vuole vendicarsi dell’amica che l’ha imbarazzata di fronte a un ragazzo che le piace. Il gioco è una serie continua di sfide e con premi in denaro e subito Vee viene sempre più attratta soprattutto dopo che una prova le fa baciare Ian, che da quel momento diventa il suo compagno nelle prove successive. Tra Vee e Jan nasce una complicità sempre più intensa che spinge Vee ad accettare sfide sempre più estreme. In breve Vee scala la classifica fino ad ottenere la qualificazione alla finale. Tutta questa vicenda danneggia l’amicizia con Sydney. Ma la prima regola di Nerve però è non parlare di Nerve e …

Nerve: recensione

Il film racconta in maniera meno paranoica e violenta la storia narrata nell’omonimo libro di eanne Ryan, concentrando gli eventi in una sola notte e concentrando la storia sul rapporto tra i due protagonisti interpretati da Dave Franco ed Emma Roberts. In questo modo ci troviamo di fronte più ad una storia dalla vena romantica che ad un thriller vero e proprio. Rispetto al libro la storia è arricchita da eventi a sorpresa, una specie di deus ex machina contemporanei, come l’arrivo di amici hacker, pronti a intervenire prima che le cose prendano un piega troppo pericolosa. Il libro invece lascia molte cose in sospeso con situazioni concluse bruscamente. Lo spettatore fin dall’inizio si identifica facilmente con i personaggi soprattutto con Vee e la sua avventura adrenalina. Il film presenta alcuni dialoghi sono eccessivamente moralisti e usa troppi stereotipi sull’adolescenza anche se spesso presentati con una vena un po’ grottesca. Nerve tocca in maniera forse superficiale e tecnicamente non perfetta le dinamiche social come il famigerato Blue Whale (che negli ultimi tempi ha portato al suicidio decine di adolescenti). Il film porta lo spettatore a pensare sugli effetti vari Facebook, Youtube, Instagram…

Nerve: trailer

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.