Home / MUSICA / Album / No Place In Heaven: la nuova libertà di Mika
MIKA-No-Place-In-Heaven-2015

No Place In Heaven: la nuova libertà di Mika

Mika ha presentato No Place In Heaven, il nuovo album che uscirà lunedì 15 giugno 2015 presentato durante una conferenza stampa in cui ha parlato a cuore aperto.

Ora è il momento del coming out dell’anima, mettersi a nudo è forse più interessante del coming out sessuale.

Con queste parole Mika, star internazionale del pop, torna con un disco di inediti “trasparente, intenso, personale e molto pop”. Il quarto album del giudice di X Factor si intitola No Place In Heaven e uscirà lunedì 15 giugno sulle piattaforme digitali su etichetta Virgin/Emi per Universal Music. Prodotto in collaborazione con Gregg Wells, l’album è già stato nominato ai Grammy e rappresenta il nuovo capitolo della carriera dell’artista libanese.

Questo è un album molto personale che parla di libertà e dell’adulto che vorrei essere. Non c’è spazio in Paradiso è un titolo con tanta gioia, se non c’è posto va bene lo stesso. Nella cultura libanese parlare di questioni intime è qualcosa di cui vergognarsi e ho voluto liberarmi dalle paranoie raccontando molto di me nel nuovo disco.

E’ la prima volta forse che Mika riesce ad essere veramente libero, chiaro e diretto, senza usare metafore per esprimere quello che è con tanta leggerezza nel cuore.

La star libanese non nasconde un pizzico di malinconia nel presentare a tutti “qualcosa di personale, intimo che prima era solo mio” ma aggiunge che, nel suo album misto di craft e pop, “scrivo canzoni per me e per gestire la mia vita e ci sono state persone intorno a me che mi hanno permesso di raggiungere questa libertà”.

No Place In Heaven contiene 11 canzoni nella versione standard con l’aggiunta di 4 brani nella versione deluxe: da Talk About You con un rimando ai Ricchi e Poveri a Boum Boum Boum, Good Wife ma anche Last Party, nella quale parla della grande festa che Freddie Mercury fece dopo aver scoperto di avere l’Aids. L’autenticità di Good Guys spicca tra i brani: è ispirata ad artisti come Andy Warhol, James Dean, Arthur Rimbaud, Walt Whitman e Rufus Wainwright, tutti profondamente controcorrente, anzi “hanno cambiato la direzione del vento”.

Il mondo fantastico e surreale di Mika lo ritroviamo nelle sue performance live che, senza troppe architetture tecnologiche, saranno “semplici, fatti a mano, essenziali e divertenti”. L’artista infatti spiega che:

Non mi piacciono gli effetti speciali e gli schermi LED ma voglio creare uno show emozionale e fantasioso con la carta. Sarà molto più come la scenografia di un balletto che di un concerto pop.

Archiviato il sold out al Fabrique di Milano lo scorso 10 giugno, Mika sarà a Taormina il 23 luglio, a Cattolica il 25 e tornerà in Italia il 27 settembre al Forum di Assago, il 29 al Palalottomatica di Roma e il 30 a Firenze al Mandela Forum.

Biglietti e info sui concerti di Mika disponibili su Ticketone.

Ascolta il primo singolo Good Guys incluso in No Place In Heaven


NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!


Guarda anche

Avenged Sevenfold The Best Of 2005-2013 audio

Avenged Sevenfold: uscita la raccolta The Best Of 2005-2013 – audio

Il 2 dicembre 2016 esce The Best Of 2005-2013, doppio album con i più grandi successi degli Avenged Sevenfold. Ascolta le canzoni.

error: Content is protected !!