Olimpiadi Rio 2016: Gabriele Rossetti medaglia d’oro nel Tiro a Volo Skeet

L’Italia conquista oggi 13 agosto un’altra medaglia alle Olimpiadi di Rio 2016 per merito dell’azzurro Gabriele Rossetti. A soli 21 anni dimostra di avere una tecnica perfetta e nervi di acciaio che lo vede conquistare il podio nella finale a due del tiro a volo, categoria Skeet.

Gabriele Rossetti: oro nel Tiro al Volo

La sfida con lo svedese Marcus Svensson è stata avvincente in continuo equilibrio sparo dopo sparo, piattello dopo piattello. Ma alla fine è proprio nell’ultimo colpo che il tiratore svedese manca l’ultimo piattello.

Il tiratore azzurro ha battuto 16 a 15 lo svedese Marcus Svensson. È la 16esima medaglia per l’Italia la quinta dal tiro a volo. Per Gabriele arrivano oro e lacrime di gioia mentre abbraccia primo fra tutti il padre Bruno, che fu bronzo ai Giochi Olimpici di Barcellona ’92 ed attualmente allena i tiratori francesi, battuti dal figlio nello spareggio di accesso alla finale.

Nato a Ponte Buggianese in provincia di Pistoia, appena ventunenne, appartiene al Gruppo sportivo della Polizia di Stato. Dal sito della Beretta che lo sponsorizza nelle gare, leggiamo quella che ritiene essere la sua filosofia di vita e dello sport: “lavorare sodo per raggiungere i miei obiettivi senza arrendersi mai”.

DOVE VEDERE LE OLIMPIADI IN TV E STREAMING | CALENDARIO SINGOLE DISCIPLINE | MEDAGLIERE

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.