Olimpiadi Rio 2016: la pagella degli azzurri nelle gare del 7 agosto

Dopo le emozionanti gare di ieri 7 agosto delle Olimpiadi di Rio 2016, abbiamo dato una pagella con i voti alle performance dei nostri atleti azzurri.

Olimpiadi Rio 2016: commento alle gare degli azzurri sul podio il 7 agosto

Fabio Basile (Judo) è stata la grande sorpresa del giorno. Vincitore del bronzo agli Europei ha confermato il suo talento e da outsider ha conquistato la vetta del podio Olimpico ed ha portato all’Italia la 200 medaglia d’oro dell’era olimpica moderna. Altro oro è arrivato dalla scherma con la prestazione di Daniele Garozzo che ha superato con classe l’americano Alexander Massialas. Ora il campione siciliano 24enne punta al podio con la gara a squadra.

Arrivato uno splendido argento e un premio alla carriera per il duo straordinario Tania Cagnotto-Francesca Dallapè che nei tuffi sono state superate solo dalle imbattibili cinesi. Altro argento se lo è aggiudicato Odette Giuffrida e non poteva fare di più  nello judo femminile contro  Majlinda Kelmendi l’atleta kosovara dominatrice assoluta dei -52 kg negli ultimi anni.

Commovente è stata la prestazione nel ciclismo su pista femminile la prestazione di Elisa Longo Borghini che ha sudato e sofferto un bronzo in uno dei percorsi ciclistici più difficili in assoluto in una gara olimpica.

Olimpiadi Rio 2016: commento alle gare degli azzurri del 7 agosto

Il tiro con l’arco femminile ci ha fatto sperare fino all’ultimo in un podio che un pesante errore di Guendalina Sartori ha reso irraggiungibile. La squadra comunque ha dimostrato di essere solida anche se le speranze riposte su di loro erano tante. Entra in finale col terzo punteggio per la ginnastica artistica Vanessa Ferrari che è senza dubbio la più grande ginnasta italiana di tutti i tempi. Male invece per il Beach volley italiano sia per la sconfitta (prevista) di Menegatti-Giombini, coppia formatasi all’ultimo momento sia per il ko di Lupo-Nicolai contro i messicani. Anche Valentino Manfredonia (boxe) ha deluso con l’uscita al primo turno. Ha sorpreso tra gli outsider anche Giovanni De Gennaro nella canoa slalom che ha chiuso le qualifiche del K1 al primo posto, mentre è interessante il 10° posto in classifica di Stefano Brecciaroli nella prova di equitazione.

Nel tennis ottime le prestazioni della coppia Errani-Vinci che hanno vinto le tedesche Kerber-Petkovic e sono passate agli ottavi dove non si scontreranno di certo con le Sorelle Williams eliminate; mentre non male la gara del duo Seppi-Fognini che vanno agli ottavi di doppio tennis. Sempre nel tennis un bell’esempio di forza di volontà è stato dato da Paolo Lorenzi che a 34 anni è riuscito a superare il primo turno alla sua prima Olimpiade.

Grande spettacolo è venuto dall’Italia della Pallavolo maschile che ha surclassato con un indiscutibile 3 a 0 la Francia. Nel sollevamento pesi Mirco Scarantino ha ottenuto un dignitoso settimo posto visto la superiorità irraggiungibile degli atleti fuoriclasse asiatici. La nota dolente viene invece dal nuoto azzurro che ha lasciato senza parole. Le performance di ieri sono state da dimenticare.

Olimpiadi Rio 2016: Pagella agli atleti azzurri per le gare del 7 agosto

ATLETA /SQUADRA DISCIPLINA OLIMPICA VOTO PAGELLA
Fabio Basile Judo 10 (Oro)
Daniele Garozzo Scherma 10 (Oro)
Tania Cagnotto-Francesca Dallapè Tuffi 10 (Argento)
Odette Giuffrida Judo donne -52 Kg 10 (Argento)
Elisa Longo Borghini Ciclismo su pista  9 (Bronzo)
Vanessa Ferrari Ginnastica artistica  8
Lupo-Nicolai Beach volley 4
Menegatti-Giombini Beach volley 4
Giovanni De Gennaro Canoa slalom 8
Stefano Brecciaroli equitazione  7.5
Valentino Manfredonia Boxe 2
Paolo Lorenzi Tennis  8
Errani-Vinci Tennis 8
 Squadra femminile tiro con l’arco  Tiro con l’arco 7
Mirco Scarantino Sollevamento pesi 7
Squadra maschile pallavolo  Pallavolo    9,5
  Atleti nuoto  Nuoto  n.c.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.