Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Patti Smith: ‘Ecco com’è nata la collaborazione con Johnny Depp’

Patti Smith è tornata ad occupare gli scaffali dei negozi di dischi con ‘Banga’, solamente ieri, ed in questi giorni sta rilasciando diverse interviste durante la promozione del disco. La poetessa del rock ha anche parlato della sua collaborazione con l’attore Johnny Depp e del ruolo che questi ha avuto nella sua composizione.
L’attore hollywoodiano, che recentemente si è reso protagonista di un’apprezzata performance con The Black Keys agli scorsi MTV Movie Awards, ha infatti collaborato alla titletrack.
La Smith ha raccontato a Spinner di aver contattato Depp metre si trovava sul set di ‘The Rum Diary’ e di avergli fatto sentire una prima versione della canzone a cappella.

“Johnny mi disse che mi avrebbe inviato la sua versione, che non se ne sarebbe dimenticato. Così ho aspettato, aspettato e aspettato ancora, ma la canzone non arrivava! Così non appena ne ho avuto l’occasione l’ho contattato e gli ho chiesto ‘Johnny, dov’è Banga?’ e lui mi ha risposto ‘L’avrai!’. E quando finalmente l’ho ricevuto lui aveva già registrato le batterie, le chitarre e tutto il resto!! Il primo minuto di canzone è tutta mia e sua”.

Di questo ‘Banga‘, oltre che della collaborazione con Depp, si è parlato anche del tributo alla giovane Amy Winehouse e per la cover di Neil Young ‘After The Gold Rush’, che la stessa poetessa ha definito un “respiro di primavera“.

“Ero seduta in un bar, bevendo il mio caffè quando ho sentito ‘After the Gold Rush’. Ed ho subito realizzato che i primi due versi di ‘After the Gold Rush’ dicevano esattamente quello che volevo dire. Non penso che avrei potuto usare parole migliori”.

‘Banga’ arriva esattamente a 8 anni dall’ultimo album di inediti della cantautrice ‘Trampin’, anche se l’ultima pubblicazione è del 2007, con il disco di cover  ‘Twelve‘.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.