Per ‘Living Things’ i Linkin Park chiedono la collaborazione di Owen Pallett degli Arcade Fire

Manca sempre meno all’uscita del nuovo album dei Linkin Park, ‘Living Things’, piano piano la band si lascia scappare alcuni dettagli in più sulla nuova lavorazione. Certo è che la band con questo nuovo LP cercherà un ritorno alle origini, come dimostra anche il primo singolo estratto ‘Burn It Down’.
Ma la news delle ultime ore, che molti gradiranno è quella che la band si è messa al lavoro con Owen Pallett, fondatore degli Arcade Fire, premiati ai Grammy Awards 2010 con il premio più ambito, quello per il Best Album (che vinsero grazie a ‘The Suburbs’). Ma Pallett non è nuovo alle collaborazioni, ha infatti composto degli arrangiamenti anche per band del calibro di Last Shadow Puppets, Beirut, Snow Patrol, Duran Duran e R.E.M.
Pallett ha collaborato con la metal band americana per il pezzo ‘I’ll Be Gone’.

Mike Shinoda, intervistato da NME, ha infatti rivelato che è stato per merito del batterista Rob Burdon che la band è entrata in contatto con Pallett, ma ciò che la band ha veramente amato di lui, è il lavoro che ha fatto con la loro canzone:

“Ha lavorato su una canzone. Ne abbiamo provata anche una seconda in realtà, ma lui era troppo occupato per fare altro, perciò abbiamo deciso di lavorarci da noi e finire il lavoro. Sono una sua creazione gli accordi di ‘I’ll Be Gone’. Non l’ho mai incontrato di persona, penso che abbia avuto un incontro con il nostro batterista Rob, perchè si sono scambiati diverse email. Amo davvero quello che ha fatto con la canzone, e amo quello che fa con la sua band, gli Arcade Fire, sono sensazionali”.

Il cantante ha anche parlato della scelta della band di contattare il produttore Rick Rubin:

“Abbiamo considerato anche altri produttori, ma non per molto. Rick è il più adatto a noi, per diverse ragioni. Ha molta esperienza in diversi generi musicali, ha lavoratocon differenti tipi di musica. I nostri gusti sono stati seguiti perfettamente, lui è stata veramente la scelta più adatta per noi”.

Oltre tutte queste news, la band ha anche reso nota la tracklist dell’album. ‘Living Things’, che uscirà il prossimo 25 Giugno in Gran Bretagna ed il giorno successivo nel resto del Mondo, è il successore di ‘A Thousand Suns’ del 2010 e contiene ben 12 pezzi inediti, tra cui il singolo ‘Burn It Down’, già presentato in rete dalla band.

Ecco la tracklist di questo ‘Living Things’:
1. ‘Lost In The Echo’
2. ‘In My Remains’
3. ‘Burn It Down’
4. ‘Lies Greed Misery’
5. ‘I’ll Be Gone’
6. ‘Castle Of Glass’
7. ‘Victimized’
8. ‘Roads Untraveled’
9. ‘Skin To Bone’
10. ‘Until It Breaks’
11. ‘Tinfoil’
12. ‘Powerless’

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.