Home / MUSICA / Festival / Pistoia Blues Festival / Pistoia Blues Festival 2015: programma e concerti
sting 2015

Pistoia Blues Festival 2015: programma e concerti

Sta per iniziare la 36esima edizione del Pistoia Blues Festival, che sarà un vero e proprio tripudio di intrattenimento all’insegna della musica e grandi star internazionali.

Il Pistoia Blues Festival includerà 9 serate di grandi spettacoli dal 1 al 24 luglio in Piazza Duomo e molti altri eventi come le esibizioni dei buskers e delle street band, incontri didattici ed esposizioni come la mostra Fender Vintage Museum.

Pistoia accoglierà alcuni dei più grandi artisti internazionali per dei concerti davvero imperdibili: al Pistoia Blues Festival infatti potremo ascoltare dal vivo Sting, Santana, Counting Crows, Mumford & Sons, Hozier, Passenger, The Darkness, Black Label Society e Dream Theater. Un vero e proprio programma live col botto che coinvolgerà anche l’intera città attraverso i suoi musicisti, club e anche le scuole.

L’intera manifestazione sarà dedicata a B.B.King, il re del blues recentemente scomparso che per dieci volte ha calcato il palco del Pistoia Blues Festival diventandone l’artista più rappresentativo:

Siamo riusciti ad organizzare una serata dedicata, quella del 17 luglio chiamata Italian Blues Night con una passerella di artisti blues italiani, ma era doveroso dedicare a B.B.King l’intera rassegna visto l’importanza che l’artista ha avuto per il Festival – afferma Giovanni Tafuro direttore artistico ed organizzatore.

PROGRAMMA DEI CONCERTI

Il Pistoia Blues Festival partirà il 1° luglio con uno dei concerti più attesi dell’estate 2015: i Mumford & Sons. Per la band londinese, che ha da poco pubblicato il nuovo album Wilder Mind, sarà la prima volta sul palco di questa manifestazione. In apertura il giovane cantautore inglese Eaves di cui è recentemente uscito con l’album di debutto What Green Feels Like.

Il 3 luglio altro grande live con i Counting Crows che torneranno in Italia per presentare i brani dell’ultimo disco Somewhere Under Wonderland  insieme ai più grandi successi. In apertura Arianna Antinori, blueswoman vincitrice del premio indetto dalla famiglia di Janis Joplin per le nuove interpreti.

Hozier, il cantautore irlandese che ha conquistato le classifiche internazionali con Take Me To Church, sarà l’ospite d’eccezione della serata del 7 luglio 2015.

Il 15 luglio al Pistoia Blues Festival si esibirà Passenger, cantautore inglese che si è fatto conoscere in tutto il mondo con il brano Let Her Go inclusa nell’esordio da 1.500.000 copie vendute All the Little Lights. L’artista, che presenterà l’ultimo album Whispers II, sarà preceduto da Stu Larsen e dai Proclama, band torinese dal sound brit rock il cui brano Instabile è incluso nella compilation Pistoia Blues Next Generation.

La serata di venerdì 17 luglio sarà dedicata a B.B. King con l’evento gratuito Italian Blues Night che consisterà in una serie di concerti, a partire dalle ore 19:00, in cui parteciperanno i nuovi talenti di Obiettivo Bluesin,  storici bluesmen italiani e altri ospiti speciali. Alcuni artisti che si avvicenderanno sul palco sono Nick Becattini Band, i Bud Spencer Blues Explosion, The Cyborgs, Di Maggio Bros, Angelo Leadbelly Rossi, Pippo Guarnera, Vince Vallicelli, Polo Bonfanti, Mimmo Mollica, Daniele Nesi, Angela Esmeralda & Sebastiano Lillo, La Shame Blues Band.

Ad accendere la sera del 18 luglio ci penseranno i The Darkness che porteranno sul palco del Pistoia Blues Festival  il loro ultimo lavoro Last of Our Kind. Co-headliner saranno i Black Label Society, band statunitense fondadata da Zakk Wylde, ex chitarrista di Ozzy Osbourne, punto di riferimento del metal americano. In apertura la band toscana J27 che presenterà il nuovo album Regeneration. In cartellone anche i Rain, i toscani Runover ed i Noise Pollution (tra i primi vincitori del contest Bluesin).

Il 19 luglio i Dream Theater incendieranno il palco di Piazza Duomo con il loro prog-rock. Calcheranno il palco la stessa sera anche i Queensryche e i Vision Divine preceduti dai Methodica, progressive band veronese che presenterà il nuovo album The Silence of Wisdom. Apriranno la serata i triestini Sinheresy con il loro rock sinfonico.

Altro nome importante di questa edizione Pistoia Blues Festival è quello di Santana che il 21 luglio si esibirà con i brani di Corazon, ultimo album del 2014, e alcune sue hit più celebri.

La serata conclusiva del 24 luglio vedrà salire sul palco uno dei più grandi artisti di tutti i tempi: Sting si esibirà con la sua band nei grandi classici del suo repertorio. aprirà le danze James Walsh, ex frontman degli Starsailor, che ha pubblicato di recente l’album di debutto come solista Turning Point.

I biglietti per per i vari concerti sono già in vendita su TICKETONE.

Per il programma completo di tutti gli eventi, visita il sito ufficiale del Pistoia Blues Festival.


NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!


Guarda anche

Pistoia Blues Festival 2016 concerti Damien Rice

Damien Rice chiude il Pistoia Blues Festival 2016 oggi 16 luglio con un concerto in esclusiva

Chiude oggi 16 luglio il Pistoia Blues Festival 2016 con il concerto di Damien Rice, esclusiva italiana. Scopri gli altri eventi della giornata gratuiti.

error: Content is protected !!