Prima di domani: al cinema tra sentimenti e filosofia – recensione

Prima di domani è il film in uscita al cinema dal 19 luglio 2017, tratto dal best seller E finalmente ti dirò addio. Leggi la recensione

Prima di domani è il film in uscita al cinema dal 19 luglio 2017, tratto dal best seller intitolato E finalmente ti dirò addio scritto da Lauren Oliver. Di seguito ecco trama, trailer e recensione.

Prima di domani, film al cinema: trailer

Prima di domani, film al cinema: trama

Sam (Zoey Deutch) è un’adolescente a cui tutto sembra andare per il meglio. Sam ha tre amiche Lindsay (Halston Sage) , Ally (Cynthy Wu), Elody (Medalion Rahimi) e tutte sono molto conosciute tra i loro coetanei. Le ragazze sanno della loro popolarità e la usano come un arma di prevaricazione verso i più deboli. Un giorno la sua vita si interrompe all’improvviso a causa di un incidente. Sam resta bloccata in una specie di loop temporale: ogni giorno è sempre il suo ultimo giorno che però rivive sempre da capo ogni mattino seguente. Questo giorno eterno costringe la ragazza a prendere coscienza di sè e a maturare per imparare a distingue le cose veramente importanti da quelle futili.

Prima di domani, film al cinema: recensione

A parte la brillante interpretazione di Zoey Deutch, Prima di domani ci è parsa una pellicola abbastanza lenta e ripetitiva nel messaggio che se da un lato è importante (quello della riflessione sull’importanza dei rapporti umani) dall’altro diventa ridondante. La storia appare molto prevedibile, come pure il classico finale dove tutto va a finir bene. Invece ci è parso molto interessante come viene affrontato il mondo del bullismo, attraverso personaggi con tante sfaccettature e con alle spalle sofferenze e delusioni.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.