Home / CINEMA / News Cinema / Qualcosa di nuovo: al cinema con Paola Cortellesi – trama e recensione
qualcosa di nuovo film al cinema

Qualcosa di nuovo: al cinema con Paola Cortellesi – trama e recensione

Il film Qualcosa di nuovo approda nei cinema da oggi giovedì 13 ottobre 2016. È una commedia sentimentale con la regia di Cristina Comencini, tratta dallo spettacolo teatrale La scena. Interpretano il film Paola Cortellesi, Micaela Ramazzotti, Eduardo Valdarnini ed Eleonora Danco.

Qualcosa di nuovo: trama

Lucia e Maria sono due vecchie amiche fin dal liceo. Sono tra loro molto diverse: Lucia è esigente e rigorosa, definita dall’amica Maria “gufa e spadona”; mentre Maria, che si descrive come “morbida, positiva e vibrante” viene sinteticamente inquadrata da Lucia come “un po’ mignotta”. Lucia viene da un matrimonio infelice ed ora è diventata una “donna di nessuno”. Maria invece è una “donna di tutti” alla continua ricerca di avventure occasionali nella speranza di trovare l’uomo dei sogni. Il giovane Luca è l’amante di una notte di Maria. Ha 19 anni e una voglia inesauribile di sesso. Le due donne finiranno per contenderselo, seguendo però un percorso non usuale che le porta alla ricerca individuale della propria identità.

Qualcosa di nuovo: recensione

Qualcosa di nuovo è basato sulla piéce teatrale La scena scritta e diretta per il teatro da Cristina Comencini. La storia è stata riadattata per il cinema con l’aiuto della sceneggiatura di Giulia Calenda e Paola Cortellesi. Molto fresco e agile è il montaggio curato da Francesca Calvelli. La storia è ben costruita grazie anche al rodaggio della scena teatrale e affronta non solo il problema dell’identità di genere e della rivoluzione dei ruoli ma anche di maternità, di amicizia femminile, di solidarietà, dell’esigenza delle donne di avere accanto un uomo “ma anche“: dolce ma anche forte, comprensivo ma anche protettivo, dotato di sensibilità ma anche virilmente assertivo, tenero ma anche muscoloso.

Cristina Comencini racconta con talento le contraddizioni del femminile, toccando anche argomenti tabù, riuscendo a veicolare domande scomode sotto forma di battute umoristiche. Paola Cortellesi è particolarmente efficace nel rappresentare l’evoluzione del suo personaggio, che dallo stereotipo conquista credibilità.

Qualcosa di nuovo: trailer


NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!


Guarda anche

Babbo Bastardo 2 trama e recensione con Billy Bob Thornton

Babbo Bastardo 2: trama e recensione del sequel con Billy Bob Thornton

Torna al cinema Billy Bob Thornton con la commedia Babbo Bastardo 2, sequel del film del 2003. Scopri trama, recensione e trailer.

error: Content is protected !!