Quello che so di lei: trama e recensione del film con Catherine Deneuve

Quello che so di lei è il film con Catherine Deneuve al cinema da giovedì 1 giugno 2017. Scopri trama, recensione e trailer

Quello che so di lei è il film di Martin Provost uscito nei cinema italiani da giovedì 1 giugno 2017. Il cast è di grande rilievo e vede attori del calibro di Catherine Frot, Catherine Deneuve, Olivier Gourmet, Quentin Dolmaire, Mylène Demongeot. Di seguito riportiamo la trama, la nostra recensione ed il trailer.

Quello che so di lei: Trama

Claire (Catherine Frot) è un’ostetrica di vecchia data che ha fatto nascere centinaia di bambini durante la sua vita professionale. Ora però il reparto del piccolo ospedale dove lavora sta per chiudere e Claire si trova in un grave momento di crisi. Non si riesce ad integrare in una moderna struttura ospedaliera che conta migliaia di nascite l’anno, una specie di fabbrica per bambini dove si lavora secondo i principi dell’efficienza. In un momento così delicato per Claire irrompe nella sua vita una donna che tanto l’ha fatta soffrire in passato. È la vecchia amante di suo padre, l’eccentrica e frivola Béatrice (Catherine Deneuve). Dopo trent’anni di assenza, Béatrice cerca di riavvicinarsi alla figlioccia perchè è sola ed ammalata. Claire deve decidere cosa fare e in un primo momento si rinchiude dietro un giustificabile rancore, ma poi pian piano la sua opposizione si affievolisce e si trasforma in un rapporto di reciproca confidenza nel ricordo di quell’uomo che era padre per una e compagno per l’altra, scomparso prematuramente e in maniera brutale.

Quello che so di lei: Recensione

Il film di Martin Provost è un omaggio ad una figura professionale quella dell’ostetrica (chiamata in Francia la Sage femme, titolo originale del film) figura molto importante nella sua vita. Infatti fu la sua ostetrica che non solo lo fece nascere ma gli salvò la vita donandogli il suo stesso sangue. Non siamo però in presenza di una storia autobiografica, ma dell’esaltazione di questa professione attraverso una storia di invenzione basata sul ritratto di una donna dall’etica ineccepibile. Come spesso accade nel cinema francese, l’universo femminile viene rappresentato con grande intensità e spessore. Le protagoniste offrono una interpretazione di una qualità eccellente, e non poteva essere diverso visto che si tratta di due grandi interpreti del cinema francese come Catherine Deneuve e Catherine Frot che regalano un ritratto di due donne completamente diverse: una rigorosa e razionale, tutta dedita alla missione di aiutare la venuta al mondo di nuove vite; l’altra irresponsabile e frivola. Si tratta di due grandi performance a cui si affianca un notevole Olivier Gourmet nei panni del camionista artefice del risveglio dei sensi di Claire.

Quello che so di lei: Trailer

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.