Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Rihanna vestirà i panni di Whitney Houston?

A sole due settimane dalla morte della famosa pop star, si pensa già alla produzione di un film su Whitney Houston. Ancora non esiste una sceneggiatura, ma si sa che nella produzione verrà coinvolto sicuramente l’amico e produttore della cantante Clive Davis, che è stato suo malgrado testimone diretto della sua tragica morte.
Fioccano già i primi nomi, su quale artista potrebbe interpretare la bella Whitney ripercorrendo la triste storia della sua vita da favola. Tra i più accreditati, si vocifera, c’è quello di Rihanna, che in un certo senso ha vissuto sulla sua pelle gli stessi tragici eventi che hanno segnato la vita dell’artista scomparsa, quali le violenze subite dal compagno. Altri possibili nomi sono quelli di Jennifer Hudson, Vivica Fox, Meagan Good e Jordin Sparks.
Scartata, invece, Willow Smith, figlia del celebre Will, per la parte di Whitney adolescente.
In realtà, la realizzazione di questo film, era già stata preventivata prima della morte della stessa Whitney, tant’è che la cantante stessa aveva chiesto di poter cantare lei stessa, nelle varie performance musicali, certa che nessuno avrebbe potuto emularla, nel talento.
Effettivamente, nonostante Rihanna sia un’artista molto talentuosa, sarebbe davvero difficile per lei interpretare alcuni pezzi della Houston. Lei era proprio su un’altro pianeta.
In ogni caso, la giovane cantante non sembrerebbe molto entusiasta di interpretare l’artista scomparsa, cosa che si evince da un’intervista che la cantante ebbe, in altra sede, col Daily Mail, durante la quale dichiarò:

“Odio quando i cantanti fanno film musicali, perché non puoi immaginarli come qualcun altro: io voglio interpretare un personaggio, tutta la mia vita è dedicata all’interpretare Rihanna, fare la cantante sul grande schermo non sarebbe una sfida per me”.

In attesa, quindi, del toto-scommesse su chi avrà questa parte, la vicenda giudiziaria legata alla sua morte ed al cospicuo patrimonio lasciato dalla star (circa 30 milioni di dollari) continua a riempire i rotocalchi. E’ recentemente spuntato anche un figlio segreto dell’artista, tale Nicholas Gordon, che reclama la sua parte. In realtà questo Nicholas non sarebbe figlio naturale di Whitney, ma il giovane 22enne sarebbe stato informalmente adottato dall’artista e dal marito Bobby Brown, anche se l’adozione formale non era ancora stata completata nel momento della sua morte.
In ogni caso, ci auguriamo che la famiglia pensi prima al volere di Whitney.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.