Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Rock In Idro 2014: il cast si arricchisce di nuovi ospiti

Nel 2014 torna ‘Rock In Idro’, uno dei più importanti Festival rock della penisola.
Dopo aver infatti annunciato nei mesi scorsi gli headliner del festival e gli altri importanti nomi che vi parteciperanno, quali: Iron Maiden, Queens Of The Stone Age, Fatboy Slim, Ska-P, Pixies, Alter Bridge, Gogol Bordello, Biffy Clyro, Miles Kane, Opeth e Black Stone Cherry, Hub Music Factory annuncia oggi le ultime importanti aggiunte al cast.

Nella giornata del 31 maggio si aggiungono gli svedesi Millencolin che, dopo un’importante esordio in patria verso la metà degli anni ’90, diventano una vera e propria leggenda internazionale dello skate punk made in Europe, arrivando a fare tournee anche negli Stati Uniti e Canada. Quella del Rock In Idro sarà per loro l’unica data italiana di quest’estate. Insieme a loro i Pennywise, la band che ha fatto la storia dell’Hardcore melodico in tutto il mondo, reduce dal grande ritorno del cantante Jim Lindberg, tornano ad esibirsi live in Italia dopo il grande successo del concerto di Brescia della scorsa estate in cui la band ha festeggiato i 25 anni di carriera. Oltre a loro avremo poi gli inglesi You Me At Six sull’onda dell’eccezionale successo che stanno ottenendo in UK, dove il loro album é arrivato al n°1 delle charts inglesi subito dopo l’uscita. Anche nel nostro paese questa band ha un enorme seguito, confermato dall’incredibile sold out della data prevista il prossimo 15 marzo al Live Forum di Assago. Anche gli Snuff prenderanno parte a questa giornata di festival: storica band inglese dell’etichetta Fat Wreck di Fat Mike (NOFX) e pietra miliare per il genere punk rock, capitanata da Duncan Redmonds e capace di infuocare il pubblico con la sua energia e la sua ironia a ritmo di pezzi come ‘Fuck Off’, ‘I Think We Are Alone Now’, ‘Timebomb’, ‘Sunny Places’ e la bellissima ‘In The Stocks’. Gli austriaci Russkaja al loro esordio live in Italia, completano questa nuova tornata di band internazionali che alimentano il cast della seconda giornata del festival. Grazie alle loro origini russe, fondono nella loro musica diversi generi quali la polka russa, il thrash metal, il jazz e il funky. Hanno un’incredibile ‘Energia‘ come il titolo del loro ultimo cd, che siamo sicuri coinvolgerà tutto il pubblico del Rock In Idro.

Le novità riguardano anche la terza giornata di festival, il prossimo 1 giugno. Insieme ad Iron Maiden, Alter Bridge, Opeth e Black Stone Cherry viene annunciata oggi la presenza degli Hawk Eyes. Band metalcore formatasi a Leeds nel 2004 che, dopo aver pubblicato un primo album nel 2008, si consacra ad un pubblico più ampio nel 2010 con l’album ‘Modern Bodies’. Famosi per le loro canzoni grottesche incentrate su un morbido senso dell’umorismo e su tematiche scabrose al limite del nonsense, con la loro esibizione il divertimento sarà assicurato. Ultimi, ma non certo per importanza, gli italianissimi Extrema che si aggiungono al cast della giornata capitanata dagli Iron Maiden.

A concludere il cast della quarta giornata di festival, il 2 giugno, si aggiungono tre nomi che completano la ricchissima line up di questa giornata. Dal ritorno dei grandi Manic Street Preachers, icone degli anni ’90 che hanno mantenuto la loro fama inalterata sino ad arrivare alla pubblicazione dell’undicesimo album nel 2013, all’appuntamento con gli americani The Brian Jonestown Massacre capitanati dal leader carismatico Anton Newcombe, personaggio tanto geniale quanto controverso e autentico guru della neopsichedelia. Sulla scena da oltre un ventennio, vantano 14 album all’attivo. We Are Scientists che presenteranno in anteprima live per l’Italia i brani del loro nuovo cd ‘TV En Français’, uscito il 3 marzo tramite 100% Records.

Ma le sorprese non finiscono qui, manca ancora qualche nome alla chiusura del cast e quindi restate sintonizzati.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.