Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Roger Daltrey: ‘Un album dei The Who nel 2014!’

Roger Daltrey, intercettato dai microfoni di NME, ha confermato che andrà nuovamente in studio con Pete Townshend per lavorare ad un nuovo album dei The Who. Daltrey al momento si sta occupando dell’organizzazione di una serie di concerti che andranno in scena a Marzo, eventi il cui ricavato andrà a sostegno dell’associazione Teenage Cancer Trust, e proprio alla conferenza stampa in cui ha annunciato la line-up, ha anche confermato che Townshend ha già pronto del nuovo materiale:

“Pete ha lavorato a centinaia di canzoni. Quindi l’unica domanda è se ci gireremo intorno, ma lui vorrebbe farne un album e io sono sempre pronto per queste cose. Si vedrà. Non ho mai saputo cosa avrei fatto poi, dipende da quello che troverò in posta domani, ma non vedo nessun motivo che potrebbe ostacolare questa cosa. La mia voce è in buona forma. L’udito non è al meglio, ma la voce è ok”. 

Questo nuovo album sarebbe il 12esimo lavoro in studio per The Who, il primo dall’uscita di ‘Endless Wire‘ del 2006. Daltrey, che si occupa dell’organizzazione degli eventi alla Royal Ablert Hall per l’associazione Teenage Cancer Trust dal 2000, ha anche precisato che lui e Townshend non si esibiranno quest’anno, come hanno fatto nei passati 14 anni.
Ma l’artista ha anche detto che potrebbe salire sul palco con Wilko Johnson, chitarrista dei Dr Feelgood, con il quale ha lavorato ad un disco, ‘Going Back Home‘. L’album uscirà il prossimo 11 Marzo in Italiae di questo nuovo progetto ha detto:

 “Abbiamo provato a fare questo album per ben quattro anni, ma per una ragione o per l’altra non è mai accaduto. Ma quando a Wilko venne diagnosticato il cancro, gli ho detto ‘Qualsiasi cosa tu voglia che io canti, beh, facciamolo!” Ed è venuto fuori veramente un ottimo disco, delle bellissime canzoni, ed è stato stupendo lavorarci, è stato così rinfrescante. E’ stato come tornare indietro ai primi anni ’60, con canzoni veloci, dal sound R&B, non lunghe più di tre minuti. Non le solite cazzate, solo buone canzoni”. 

Tornando ai The Who, che quest’anno festeggeranno i 50 anni di attività, è stato chiesto a Daltrey se hanno già in mente un modo per celebrare la ricorrenza:

“Non lo so. Possibilmente celebreremo con questo album. sinceramente non ci ho proprio pensato. Siamo The Who, ci sciogliamo dopo ogni show”.  

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.