Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Sanremo 2014: nella seconda serata ospiti Claudio Baglioni, Rufus Wainwright e Franca Valeri

sanremo-2014-seconda-serata
Luciana Littizzetto e Fabio Fazio durante la seconda serata del 19 febbraio 2014

Nel Pre Festival di stasera Pif ci porta prima nel negozio di Daphne, stilista delle star dei Festival passati, poi in una “crociata” in favore di Gianfranco Agus, inviato da sempre de ‘la vita in diretta’ e mai entrato al Teatro Ariston, fino a chiedere aiuto a Beppe Grillo. Quindi vediamo i minuti di “panico” dietro le quindi quando si blocca il sipario prima e quando i due operai interrompono Fazio poi.

La seconda serata del 64° Festival di Sanremo comincia con un filmato di Alberto Manzi durante la sua trasmissione quotidiana ‘Non è mai troppo tardi’ in cui dal 1960 al 1968 ha insegnato agli italiani a leggere e scrivere. La scena si sposta sul palco dell’Ariston, dove Fabio Fazio scrive alla lavagna guidato dal “maestro d’Italia”. L’omaggio a Manzi, dice Fazio, è dovuto perchè “ha aiutato a cercare la bellezza dentro e fuori di sè”. Entra quindi il primo ospite della serata, Claudio Santamaria che la prossima settimana sarà protagonista della fiction dedicata al maestro, e legge una lettera molto intensa scritta da Manzi per i suoi alunni di quinta elementare nel 1976.

Oltre ad insegnare agli italiani, la televisione ha anche inventato il sabato sera, quindi dice Fazio, “ora torniamo là, a quel sabato sera”. Arrivano quindi le gemelle Alice e Ellen Kessler che ballano e cantano ‘Quelli belli come noi’, raggiunte poi dalla “gemella diversa” Luciana Littizzetto.

Come promesso da Fazio, si entra nel vivo della gara canora in orario pochi minuti dopo le 21:00. Di seguito i due brani che i restanti 7 Big hanno presentato in ordine di esibizione e in grassetto la canzone scelta da televoto e Giuria della Sala Stampa per continuare la gara:

FRANCESCO RENGA A un isolato da te, Vivendo adesso
GIULIANO PALMA Così lontano, Un bacio crudele
NOEMI Bagnati dal sole, Un uomo è un albero
RENZO RUBINO Ora, Per sempre e poi basta
RON Un abbraccio unico, Sing in the rain
RICCARDO SINIGALLIA Prima di andare via, Una rigenerazione
FRANCESCO SARCINA Nel tuo sorriso, In questa città

Presenter della serata sono le gemelle Kessler, Armin Zoeggler, Cristina Collu, Kasia Smutniak, Gian Antonio Stella, Veronica Angeloni e Clemente Russo.

Grandissima ospite sul palco del Teatro Ariston è Franca Valeri che fa ridere di gusto tutta la platea con la sua Signora Cecioni e la classica telefonata a mammà. Anche Luciana entra sul palco al telefono con la mamma e intrattiene con un monologo altrettanto simpatico e divertente. Franca ricorda Nilla Pizzi e racconta “Per me la musica è un’opera, però ‘Grazie dei fiori’ è la mia canzone preferita“.

Claudio Baglioni torna a Sanremo dopo 30 anni e incanta l’Ariston con un medley dei suoi più grandi successi ‘Questo piccolo grande amore’, ‘E tu..’, ‘Strada facendo’, ‘Avrai’, ‘Mille giorni di te e di me’. Quindi racconta del suo prossimo ‘Con voi Tour’ che partirà la settimana prossima e ci regala la canzone ‘con voi’.

“L’onestà è un peso, fa paura alla gente. – spiega Baglioni – E’ difficile scegliere di essere onesti. Siamo in uno stato fisico, mentale, psicologico danneggiato. La mia idea del ‘con voi Tour’ è stata di mettere su un cantiere in cui ognuno può fare qualcosa per costruire. Ogni sera indosseremo dei caschetti da operai. Dalla terra dei cachi alla terra dei caschi! Dobbiamo iniziare da ognuno a mettere una cosa sopra l’altra, oltre che una affianco all’altra. Perchè il nostro mestiere è la musica, ma la musica è un’architettura senza edificio. Sanremo è una buona occasione, se si ricominciasse a mettere al centro questa benedetta canzone, la musica, e si diventasse un giorno il Festival della musica di tutti. Sarebbe bello se con la musica si potesse parlare e rappresentare queste cose, non delle altre di cui si parla tutto il resto dell’anno!”

Altro ospite molto atteso è Rufus Wainwright che regala magia al Festival cantando ‘Cigarettes and chocolate milk’ e ‘Across the Universe’. Il cantautore, definito da Sir Elton John il migliore della sua generazione, dice di essere un grande fan dell’opera grazie a Giuseppe Verdi, che ascoltava da giovane.

Oltre ai 7 Big, stasera comincia anche la gara dei giovani: si esibiscono infatti le prime 4 nuove proposte (le altre le vedremo domani durante la terza puntata del Festival), e sono in ordine di uscita:

DIODATO Babilonia
FILIPPO GRAZIANI Le cose belle
BIANCA Saprai
ZIBBA Senza di te

Due giovani passano alla finale dedicata alle nuove proposte che si svolgerà venerdì sera: si tratta di Diodato e Zibba.

Siamo anche su Google Edicola! Leggi il nostro blog sul tuo mobile, clicca sul banner
Google Play store page

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

SEGUICI!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.