Sanremo 2018 Red Canzian Ognuno Ha Il Suo Racconto: testo e audio

Red Canzian è in gara al Festival di Sanremo 2018 con la canzone Ognuno Ha Il Suo Racconto. Scopri testo, audio e autori del brano

SANREMO 2018 RED CANZIAN. L’artista è in gara al 68° Festival della Canzone Italiana con il brano Ognuno Ha Il Suo Racconto. Ecco di seguito audio, testo e autori della canzone. SCOPRI TUTTO SU #SANREMO

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA PUBBLICITÀ

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA PUBBLICITÀ

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA PUBBLICITÀ

Sanremo 2018 Red Canzian Ognuno Ha Il Suo Racconto

Dopo lo scioglimento dei Pooh con l’anno di celebrazioni per il loro addio, Red Canzian torna al Festival come solista. Il brano Ognuno Ha Il Suo Racconto vede come autore Miki Porru, con la collaborazione dello stesso Red per la musica. La canzone anticipa il nuovo album di inediti dell’artista intitolato Testimone Del Tempo in uscita il 16 febbraio prossimo. Sarà tra l’altro una competizione davvero unica quella di Sanremo 2018 perchè in gara ci sono anche Roby Facchinetti e Riccardo Fogli, ex compagni dei Pooh. Per la serata dei duetti di venerdì 9 febbraio, Red Canzian si esibirà insieme a Marco Masini.

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA PUBBLICITÀ

Sotto troverai testo e audio del brano (inserito dopo il primo ascolto a Sanremo martedì 6 febbraio). Ma prima qualche informazione per seguire al meglio il 68° Festival della Canzone Italiana!

SCOPRI I TESTI DI TUTTE LE ALTRE CANZONI

Sanremo 2018 social: seguilo con noi

Come ormai succede da qualche anno, anche il Festival di Sanremo 2018 è diventato super social. Infatti sarà possibile seguire le serate e commentare in diretta tramite l’hashtag ufficiale #sanremo2018. Inoltre sono disponibili su Facebook, Twitter e Instagram i profili dedicati alla kermesse.

➡ Per essere sempre aggiornato su Sanremo 2018 segui le pagine Facebook: 

Sanremo 2018: link utili

Sanremo 2018 Red Canzian Ognuno Ha Il Suo Racconto: audio

Sanremo 2018 Red Canzian Ognuno Ha Il Suo Racconto: testo

Ne ho dipinta di primavera
Ne ho incontrata di gente cara
Sono contento di me
Ne ho percorsi di chilometri
Ne ho scampati di pericoli
Sopravvissuto son qui
Ne ho fatte di soste a pensare
Confuso fra gli altri a osservare
Testimone del tempo
Ma non c’è mai una storia uguale a un’altra
Ognuno ha il suo racconto
Perché ogni uomo ha un suo preciso istinto
Un suo esclusivo canto
C’è chi parla e ogni volta mente
C’è chi guarda e non vede niente
Strana persona la gente
Ne han dette di balle gli specchi
Ne han visti di imbrogli i miei occhi
Bruciati dal vento
Dal fango e dai campi di rose
Imparo da tutte le cose
Testimone del tempo
Ma non c’è mai una storia uguale a un’altra
Ognuno ha il suo racconto
Perché ogni uomo ha un suo preciso istinto
Un suo esclusivo canto
Ho sbagliato ho pregato e ho pianto
Poi ci ho preso ho capito e ho vinto
Miracolato d’amore
E sono diventato così
E sono diventato per te
Testimone del tempo
Ma non c’è mai una storia uguale a un’altra
Ognuno ha il suo racconto
Perché ogni uomo ha un suo preciso istinto
Un suo esclusivo canto