Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Scoppia La Febbre di Giulio Casale!

Il cantautore e attore  Giulio Casale,  che sarà in scena da domani 12 aprile  fino al 29 aprile 2012 al Teatro Litta di Milano, presenta “La Febbre”: spettacolo di prosa cantata che vede protagonisti i brani del suo nuovo disco di inediti “Dalla parte del torto” più dei monologhi inediti, scritti per l’occasione.

Giulio C.  afferma di essersi allontanato dal mondo del music business per avvicinarsi più al mondo del teatro, che inizialmente percepiva più vero e vicino alle sue necessità artistiche ed umane, in realtà si è reso conto che ormai anche il teatro fa parte dello showbiz, in quanto sembra promuovere attori già famosi(secondo i media), che provengono da fiction di successo o cinema, tenendo sempre più conto dell’aspetto economico e sempre meno di quello artistico, quell’aspetto che per Giulio C. e i suoi collaboratori è fondamentale quanto il risvolto umano e sociale.

Lo spettacolo è convivenza e deve tenere conto di ogni minoranza” dice Giulio C., “La Febbre” affronta il tema del dei disagi sociali raccontando di vite e di esistenze di uomini e donne, dando voce a chi non ce l’ha. Per raggiungere questo obbiettivo, gli autori hanno richiesto la preziosa collaborazione degli operatori dell’assessorato alle Politiche sociali del Comune di Milano, un’ottima fonte di testimonianze dirette.

La condizione dei senzatetto e delle donne vittime di violenze, sono i tempi portanti di “La Febbre”, il “messaggio” racchiuso in quest’opera, pur non essendo positivista(ne buonista), parla di speranza nel cambiamento, che ognuno di noi può compiere utilizzando il tempo che ha a disposizione, poco o tanto che sia.

Fondamentale anche il contributo della regista e drammaturga Francesca Bartellini che afferma “Un incontro artistico, questo tra Casale e me, molto intenso. Il nostro spettacolo nasce da una sintonia di intenzioni e visioni che passa dalla parola al canto e dal canto alla parola in un viaggio che ci ha marcato entrambi”.

Giulio Casale sarà accompagnato sul palco da una band formata da Giovanni Ferrario (basso elettrico e produttore artistico dell’album di G.C.), Lorenzo Corti (chitarre elettriche), Pier Ballarin (tastiere e campioni) e Nicola “Accio” Ghedin (batteria e campioni).

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.