Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Sentimento ed eleganza nelle note di John Legend

Soul, hip hop e R&B, questo il cocktail musicale servito ieri sera dal bravissimo John Legend, che ha entusiasmato il vasto pubblico accorso all’Ippodromo del Galoppo di Milano, nell’ambito della rassegna ‘Alfa Romeo City Sound’. Un piacevolissimo sound che ha inebriato questa serata dell’estate milanese.

Un grande e poliedrico artista (vincitore di nove Grammy Awards), dallo stile elegante e raffinato, che vanta molte collaborazioni, tra queste come pianista per il singolo di Lauryn Hill ‘EveryThing Is Everything’(1998), poi come autore per artisti quali Janet Jackson, Kanye West, Twista ed Alicia Keys, e così anche altre collaborazioni tra le quali con il rapper Snoop Dogg (I can change), Tiziano Ferro e Jay-Z ed ultimamente anche con il regista e produttore cinematografico Quentin Tarantino (per la colonna sonora di Django Unchained, in cui interpreta il brano ‘Who Did That to You?’).

John si è fatto amare dal pubblico grazie anche a bellissimi gioielli del moderno R&B, da ‘Save room’ a ‘Green light’ da ‘Ordinary people’ a ‘Tonight (best you ever had)’. L’album d’esordio di Legend ‘Get Lifted’ (2004) ha venduto più di 3 milioni di copie in tutto il mondo, guadagnando ben 8 nominations ai Grammy con 3 vittorie nelle categorie ‘Best New Artist’, ‘Best Male R&B Vocal Performance’ e ‘Best R&B Album’.
Nel maggio 2012 John Legend intraprende una nuova esperienza artistica, come giudice del talent show del ABC intitolato ‘Duets’. Nel maggio 2013 viene pubblicato il singolo ‘Who Do We Think We Are’, che anticipata il suo quinto album ‘Love In the Future’, che verrà pubblicato a settembre 2013.
In apertura del Live di John Legend, Jury, finalista dell’edizione 2009 di X Factor.

 

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.