Sergio Sylvestre a Sanremo 2017 con La Pelle Nera – testo

Sergio Sylvestre durante la terza serata del Festival di Sanremo 2017 giovedì 9 febbraio si esibirà con la cover La Pelle Nera di Nino Ferrer insieme ai Soul System. Di seguito il testo della canzone.

Sergio Sylvestre Sanremo 2017 testo La Pelle Nera

Ehi, ehi, ehi dimmi Wilson Pickett
Ehi, ehi, ehi dimmi tu James Brown:
questa voce dove la trovate?
Signor King, signor Charles, signor Brown
io faccio tutto per poter cantar come voi
ma non c’è niente da fare, non ci riuscirò mai
e penso che sia soltanto per il mio color che non va
Ecco perché io vorrei, vorrei la pelle nera,
vorrei la pelle nera!
Ehi, ehi, ehi dimmi tu signor Faust, ehi, ehi, ehi dimmi come si può
arrostire un negretto ogni tanto con la massima serenità
io dico Nino tu non ci dovresti pensar
ma non c’è niente da fare per dimenticar
‘sto maledetto colore di pelle che mi brucia un po’
Ecco perché io vorrei… vorrei la pelle nera,
vorrei la pelle nera!
Ehi, ehi, ehi voi carissimi estinti
Ehi, ehi, ehi, voi che sapete già
voi che cantate gloriosamente per i pascoli dell’aldilà
ditemi se per entrare nel regno con voi
basta che ognuno si occupi dei fatti suoi
o se lì è tutto un affare di razza e color come qui…
Ad ogni modo vorrei, vorrei la pelle nera
vorrei la pelle nera, vorrei la pelle nera
vorrei la pelle nera, nera! Nera!
Poi vorrei stare laggiu
Abitare a New Orleans
Ascoltare il Missisippi, fare a pugni con gli amici
Tutti neri e musicisti, saper suonare la tromba
Poter parlare l’inglese, l’italiano non funziona per questa musica qui
Poi vorrei poter gridare
ihe ihe ihe ihe allright

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.