Serie tv: le morti peggiori del 2017: i personaggi e il loro addio

Quest'anno sono stati molti i personaggi a cui abbiamo detto addio. Scopri le morti peggiori nelle serie tv del 2017

SERIE TV PERSONAGGI MORTI 2017. Anche quest’anno sta finendo ed è giunto il momento di tirare le somme. In particolar modo, nel mondo delle serie tv sono stati moltissimi i personaggi morti che hanno costellato i telefilm più seguiti dal pubblico. Hanno lasciato gli show alcuni interpreti principali che erano nel cast fin dall’inizio, ma anche tanti altri arrivati dopo ma che si erano ritagliati un posto speciale nel cuore degli appassionati. In attesa della fine della pausa invernale in cui sono quasi tutti i telefilm, ricordiamo (e piangiamo) insieme le morti nelle serie tv del 2017. ATTENZIONE: l’articolo contiene spoiler sulle ultime stagioni!

Leggi anche: I MORTI NEI TELEFILM DEL 2016 | LE SERIE DEL MOMENTO

Serie tv personaggi morti 2017 – prima parte

SHERLOCK. In quanto a far attendere i propri fan, non c’è serie tv peggiore di Sherlock. ll serial ideato da Steve Moffat e Mark Gatiss infatti per via delle brillanti carriere cinematografiche dei propri protagonisti ha avuto una pausa di ben 3 anni tra le stagione tre e quattro. Quest’ultima è cominciata con un colpo di scena dietro l’altro, tra cui la morte improvisa di Mary Watson nell’episodio 4×01 The Six Thatchers. La moglie di John si è lanciata davanti a Sherlock per salvargli la vita durante una sparatoria. Il proiettile l’ha colpita e per lei non c’è stato nulla da fare tra il cordoglio dei fan.

VIKINGS. La seconda parte della quarta stagione di Vikings è stata una vera e propria carneficina. Tanto che abbiamo dovuto salutare non solo personaggi più o meno importanti della serie, ma anche il protagonista assoluto. Ragnar Lothbrok (Travis Fimmel) infatti è morto nell’epsiodio 4×16, lasciando la serie continuare con le storie dei suoi figli e l’ex moglie Lagertha. Sono morti nella quarta stagione anche Re Aelle (Bjorn gli ha praticato l’aquila di sangue), Helga (pugnalata dalla figlia adottiva Tanaruz), Ecbert (suicidato), Sigurd (ucciso da Ivar) e Aslaug (uccisa da una freccia scoccata da Lagertha alle spalle).

GAME OF THRONES. E se si parla di carneficine, non possiamo non considerare quelle offerte dalla serie tv tra le più seguite al momento nel mondo. Il Trono di Spade ha infatti perso un personaggio fondamentale, Olenna Tyrell ossia la Regina di Spine, morta per aver ingerito il veleno datole da Jamie Lannister dopo che questi ha espugnato il suo castello. Temuta dai fan e causa di lacrime sui social è stata l’uccisione del drago Viserion, terzo figlio di Daenerys Targaryen trafitto nel cuore da una lancia gettata dal Re della Notte oltre la Barriera. Inoltre, a parte l’addio di Thoros of Myr ucciso da un orso polare zombie, la morte più applaudita di questa stagione è stata quella del manipolatore per eccellenza: Lord Petyr “Littlefinger” Baelish. Finalmente Sansa Stark ha compreso il suo tradimento e l’ha fatto giustiziare dalla sorella Arya.

Serie tv personaggi morti 2017 – seconda parte

THE VAMPIRE DIARIES. Dopo otto stagioni di più o meno successo, si è chiuso nel 2017 il serial sui vampiri della CW. Non da poco i morti illustri nel finale tra cui Enzo (a cui Stefan con le emozioni spente ha strappato il cuore dal petto) e Stefan. Il protagonista della serie infatti si è sacrificato per uccidere definitivamente Katherine e salvare la città di Mystic Falls.

THE WALKING DEAD. Nonostante la serie tv sui morti viventi ispirata dall’omonimo fumetto abbia abituato i fan a svariate morti, quest’anno gli autori hanno dato un po’ di tregua ai protagonisti. Dopo la morte shock di Abraham e Glenn l’anno scorso, quest’anno abbiamo salutato “solo” Sasha. La donna infatti ha ingerito le pillole avvelenate di Eugene per trasformarsi in zombie e uccidere Negan, piano non riuscito. Inoltre nel mid season finale dello scorso dicembre abbiamo lasciato Michonne e Rick in lacrime davanti a Carl, che ha mostrato loro un morso di zombie. Ma morirà davvero? Per scoprire la nostra teoria, leggi l’articolo

STRANGER THINGS. Serie tv rivelazione dello scorso anno, in occasione di Halloween l’originale Netflix è tornata con la seconda stagione e tante novità tra cui un personaggio davvero sorprendente: Bob Newby. Ad interpretarlo è stato Sean Astin, diventato celebre al grande pubblico come Samwise Gamgee nella trilogia Il Singore Degli Anelli. Da adolescente però l’attore ha vestito i panni di Richard Donner, protagonista nel 1985 del film cult I Goonies. E proprio da quest’ultima pellicola prende ispirazione Stranger Things. Nella seconda stagione Bob Newby è il nuovo compagno di Joyce Byers, mamma di Will. Muore tragicamente nel finale di stagione mangiato dai democani per salvare l’amata. 

Risultati immagini per  Bob Newby gif

Serie tv personaggi morti 2017 – terza parte

SUPERNATURAL. Le avventure tra angeli, demoni e mostri continua per i fratelli Dean e Sam Winchester, ormai giunti alla tredicesima stagione. Nel 12° season finale, lo scorso maggio, il serial ha dato l’addio a un personaggio cardine della storia, molto amato dal pubblico in particolare per il suo amore/odio con Dean. Stiamo parlando di Crowley, il Re dell’Inferno, che si è sacrificato per attivare una maledizione e spedire Lucifero in un’altra dimensione riuscendoci.

BIG LITTLE LIES. In italiano Piccole grandi bugie, è una miniserie in sette puntate che affronta le tante sfaccettature dell’animo femminile, vanta un cast decisamente importante. Sono infatti protagoniste Reese Witherspoon, Nicole Kidman, Shailene Woodley, Laura Dern. Tra le figure maschili spicca Alexander Skarsgård nei panni di Perry Wright ed è proprio lui a “lasciarci le penne”. Viene infatti spinto giù dalle scale da Bonnie mentre picchiava sua moglie Celeste. E’ stata annunciata una seconda stagione, in cui vedremo come si svilupperanno le indagini sull’omicidio coperto dalle protagoniste ex nemiche ora tutte legate da profonda amicizia.

13 REASONS WHY – TREDICI. Serie tv rivelazione dell’anno, si tratta di un originale Netflix che affronta in modo antologico il delicato tema del bullismo. La morte illustre della prima stagione è ovviamente la protagonista Hanna Baker, il sui suicidio nella vasca da bagno dà inizio alla serie. Durante la stagione però scopriamo la morte di un altro personaggio, ossia il buon Jeff Atkins. Il giovane non ha visto uno stop dopo che Hanna e Sheri hanno gettato a terra il segnale causando così l’incidente mortale. Inoltre nel season finale Alex Standall si è sparato, ma scopriremo solo nella seconda stagione se sia morto o no.

GOMORRA. La terza stagione della serie tv tratta dal romanzo omonimo di Roberto Saviano ha riservato ai fan un’amara sorpresa. Nel finale di stagione, infatti, Genny Savastano ha sparato in pieno cuore a Ciro Di Marzio. Il tutto in una scena molto intensa recitata alla perfezione dai due attori che hanno regalato al pubblico forti emozioni. Ma anche una rivolta da parte del popolo del web che non è stato affatto contento della morte dell’Immortale. Anzi, in molto credono addirittura che ci sia qualche indizio sul fatto che Cirù in realtà sia ancora vivo..

➡ Sei un appassionato di serie tv? Per essere sempre aggiornato su trame e anticipazioni segui le pagine Facebook:

Siamo anche su Google News! Leggi il nostro blog sul tuo mobile, salva l'articolo e leggilo quando vuoi. SCARICA L'APP

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

SEGUICI!

Sei un appassionato di serie tv?📺
Clicca mi piace 👍 e segui la nostra pagina Facebook

QUELLI DELLE SERIE TV