Si accendono i riflettori sul Festival del Cinema di Venezia

Oggi, si alza il sipario sulla 69esima edizione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, presentata dalla madrina Kasia Smutniak, attrice di origine polacca, ma italiana d’adozione. Il via alle “danze” avverrà ufficialmente questa sera, con la consueta cerimonia inaugurale presso la Sala Grande, presentata dalla stessa Kasia. La direzione, dopo 8 anni con Marco Muller, quest’anno torna in mano ad Alberto Barbera, che già aveva ricoperto il compito dal 1999 al 2001.

La rassegna si aprirà ufficialmente con l’anteprima mondiale del film fuori concorso, diretto dalla regista Mira Nair ‘The Reclutant Fundamentalist’, che verrà proiettato nella Sala Grande del Palazzo del Cinema. La storia narrata nella pellicola è quella di un giovane pakistano, durante gli attentati al World Trade Center dell’11 Settembre, una sceneggiatura tratta dal best seller ‘Il Fondamentalista Riluttante’ di Hamid Mohsin. Il film vanta un ottimo cast che annovera, tra gli altri, attori del calibro di Kate Hudson, Kiefer Sutherland e Liev Schreiber.

A seguire verrà presentato al pubblico il documentario diretto da Jonathan Demme sulla vita del musicista Enzo Avitabile, ‘Enzo Avitabile Musica Life’, e – per la sezione Proiezioni Speciali – ‘Medici d’Africa’, il docufilm del regista padovano Carlo Mazzacurati, sulla storia dell’associazione che da diversi anni offre assistenza medica alle popolazioni africane.

Una 11 giorni che vedrà sfilare in Laguna le star più apprezzate del cinema mondiale: da Brian De Palma a Spike Lee, passando per i grandi attori: Ben Affleck, Pierce Brosnan, Isabelle Huppert, Javier Bardem, James Franco, Shia LaBeouf e Noomi Rapace.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.