Adrenalina ed energia per i Sick Of It All in concerto a Bologna

Dopo l’energico show di Mezzago (QUI il reportage) e quello di Ciampino, la tranche italiana del tour dei Sick Of It All si è conclusa, ieri sera, con un concerto carico di adrenalina all’Estragon di Bologna.

Un locale che non era sold out, ma che sicuramente ha vissuto una delle più pazze ed energiche serate della stagione. Il merito? Sicuramente della band, che non pare scalfita dalla miriade di concerti che ha sulle spalle, e che ha portato sul palco i pezzi che meglio rappresentano la loro quasi trentennale carriera, che li ha resi uno dei gruppi più influenti della scena hardcore internazionale.
Lou Koller era carichissimo e non mancava occasione per spronare la folla, ma è il fratello Pete a conquistare il pubblico, grazie alle sue movenze.

Certamente un merito va anche al pubblico, che non si è certo risparmiato: ha cantato, pogato e non è stato raro vedere persone cadere nel pit, nel tentativo di raggiungere il palco.
Insomma, un’ottima chiusura che lascerà un ricordo indelebile nella memoria della formazione newyorkese, ma anche – e questo è certo – nel pubblico pagante.

Nel ringraziare Shining Production e HUB Music Factory per il gentile invito, vi lasciamo agli scatti a cura di Mirko Cantelli.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.