Sparatoria a New York: morti due componenti dei The Yellow Dogs

E’ una notizia davvero tragica quella che arriva oggi da New York. Il mondo della musica è di nuovo in lutto, ma questa volta non è stata una fatalità.
Due membri della band di origine iraniana The Yellow Dogs sono stati uccisi in una sparatoria, insieme ad un loro collaboratore che recentemente aveva aiutato la band nella stesura dei testi.

A riportare la tragica notizia è il New York Post, che parla di un omicidio-suicidio avvenuto attorno alla mezzanotte, al 318 di Maujer Street, proprio nell’abitazione di uno dei componenti della band.
Secondo il portavoce della polizia newyorkese, pare che l’omicida sia Raefe Ahkbar, anche lui iraniano e membro della band Free Keys. Non è ancora chiaro il motivo che ha spinto l’uomo a puntare la sua arma contro i fratelli Soroush e Arash Farazmand (rispettivamente chitarrista e batterista) insieme al musicista e scrittore Ali Eskandarian, che negli ultimi mesi era entrato nelle file dei The Yellow Dogs come cantante.
Alla base di tutto sembrerebbe esserci un litigio avvenuto per motivi economici.

Vi ricordiamo che la band era divenuta famosa grazie al film ‘I Gatti Persiani’ del regista iraniano Bahman Ghobadi, un documentario sulla scena rock underground di Teheran.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.