Speciale Viaggi in USA: Parto o Non Parto?

Parte con questo articolo, la collaborazione con il Blog: Tu Vo Fa L’Americano una facile guida alla scoperta delle bellezze Made in USA! Buona Lettura!!!

Si è portati a pensare che un viaggio del genere, che porta quasi all’altro capo del mondo, non sia alla portata di tutti.
Ebbene, sono felice di SMENTIRE categoricamente questa assurda credenza. Ci sono diverse maniere per farsi furbi e portare il budget del nostro viaggio a livelli accettabili per chiunque.
Innanzitutto, scelta la nostra meta – o meglio, l’aereoporto di destinazione – possiamo partire con l’organizzazione del nostro viaggio.
Il consiglio primario che mi sento di darvi è: prenotare con largo anticipo. I prezzi degli aerei, come ben saprete, sono oggi più che mai molto variabili. Sappiate che il vostro vicino di sedile potrebbe avere anche pagato il doppio, per ricevere lo stesso servizio che avete voi. E il modo migliore per spendere meno ed in modo intelligente, sempre se ne avete la possibilità, è prenotare con 9-10 mesi di anticipo rispetto alla data di partenza.
Mi rendo conto che l’attesa sarà un supplizio, ma credetemi quando poi sarete là.. tutto sparisce. Un prezzo accettabile per una tratta del genere si aggira attorno ai 600-700 euro (andata/ritorno ovviamente), a seconda del periodo e della destinazione scelta. Un prezzo buono, considerando che per un classico viaggio al mare, spesso si spende molto di più. Specifico che un prezzo del genere si paga con le compagnie di bandiera come l’American Airlines, Delta o British Airways – giusto per citarne alcune.
Ed ora veniamo alla scelta dell’alloggio: se volete risparmiare al massimo, in tutti gli Stati Uniti, come in Europa, ci sono gli Ostelli della Gioventù, un luogo di condivisione, di scambi culturali, ma ovviamente privo di molte comodità a cui molti non vogliono rinunciare.
In alternativa, esistono molti Hotels a buon prezzo, che potrete prenotare direttamente da casa vostra, tramite il vostro pc. Esistono diverse catene alberghiere presenti su tutto il territorio, che offrono ottimi servizi a prezzi competitivi. Ne elenco alcuni, allegandovi il sito in cui è possibile prenotare (soprattutto se vi muovete un po’ con l’inglese, siete a posto). Ecco le catene un po’ più “raffinate” per i palati più fini:
– La Quinta: http://www.lq.com/lq/index.jsp
– Holiday Inn: http://www.holidayinn.com/hotels/it/it/reservation
– Best Western: http://www.besthotel.com/
– Knights Inn: http://www.knightsinn.com/
Un’altra soluzione alternativa, ma molto amata da chi vuole assaporare tutte le sfaccettature della cultura statunitense è il Motel: quelli famosi per i film, a due piani, a ferro di cavallo. Questi li potete scovare anche direttamente in loco. Importante ricordare, onde evitare inutili perdite di tempo, di guardare sempre accanto all’insegna del motel, se è presente la scritta “Vacancy” (in questo caso significa che sono disponibili camere) oppure “No Vacancy” (che indica il tutto esaurito).
Quindi se volete risparmiare, ma non rinunciare comunque ad i comfort di una stanza tutta vostra, più modesta, ma pur sempre pulita ed accogliente, il Motel è la soluzione che fa per voi. Ecco alcune catene presenti sul territorio ed il relativo sito su cui è possibile effettuare prenotazioni:
– Motel 6: http://www.motel6.com/
– Days Inn: http://www.daysinn.com/
– Super 8: http://www.super8.com/
Insomma, come avrete capito da questo post, viaggiare in America non è poi così dispendioso, basta usare l’ingegno e farsi furbi, senza rinunciare alle comodità.
Un viaggio di 15 giorni, tra hotel ed aereo, potrebbe costarvi anche meno di 1.000 Euro.
E scusate se è poco.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.