Spike Lee racconta Michael Jackson

Il mito di Michael Jackson rivive nel film-documentario diretto da Spike Lee, che racconterà chi era Michael l’artista, come lavorava e cosa sapeva trasmettere, ma anche per presentare i lati più nascosti di Michael, l’uomo.

Michael Jackson, indiscusso Re del Pop, scomparso prematuramente il 25 Giugno 2009, rivivrà attraverso le immagini, le foto rarissime ed i video inediti che il regista Spike Lee ha raccolto e messo insieme per raccontare la sua vita, ma soprattutto il suo lavoro, incentrandosi in particolare attorno alla realizzazione del suo settimo album in studio, ‘Bad‘, pubblicato all’apice della sua carriera nel 1987. Ed il film celebra infatti il 25esimo anniversario dall’uscita di questo storico album.
A cinque anni dalla pubblicazione di ‘Thriller’, Michael scrive il suo ultimo album in collaborazione con Quincy Jones e preparava la sua tournèe mondiale.
Nella pellicola sono mostrate alcune registrazioni inedite, interviste ad artisti che hanno avuto occasione di conoscerlo e lavorare al suo fianco (Kanye West, Mariah Carey e Sheryl Crow)

La Sony ha rilasciato un comunicato stampa, scritto da Spike Lee che commenta:

“Sono più che un ammiratore di Michael, ho avuto la fortuna di conoscerlo personalmente e di lavorare conlui, per questo m’interesso della sua eredità. Cose che Michael stesso ha girato, documentazione dietrole quinte. Abbiamo avuto accesso libero al caveau, così abbiamo avuto modo di ascoltare anche molte diquelle cose, è stata una grande esperienza”.

‘Bad’, che include successi planetari come ‘Smooth Criminal’ e ‘The Way You Make Me Feel’, uscirà in edizione speciale DVD il prossimo 18 settembre, mentre il film diretto da Spike Lee uscirà in autunno, ma la data non è stata ancora confermata.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.