Stef Burns League in tour con ‘Roots & Wings’

Stef Burns – Foto a cura di Stefanino Benni in gentile concessione

E’ in uscita in questi giorni il nuovo disco, con cui Stef Burns prosegue il percorso da songwriter già intrapreso con il precedente ‘World Universe Infinity‘.

Il nuovo album, ‘Roots & Wings‘ (QUI la recensione), che lo consolida nel triplice ruolo di autore, interprete e musicista, è stato anticipato da ‘What Doesn’t Kill Us un brano trascinante che racconta di come anche le difficoltà della vita possano rafforzarci.

Il #RootsAndWingsTour , con cui la band presenterà con l’energia del live le canzoni del nuovo disco, partirà il 6 febbraio da Trieste e farà tappa nelle principali città, toccando l’Italia da nord a sud.
La band è formata da: Stef Burns (voce e chitarra), Fabio Valdemarin (chitarra/tastiere), Roberto Tiranti (basso), Juan van Emmerloot (batteria).

“Preferisco suonare la musica piuttosto che parlarne. E’ strano provare a spiegare cosa sia. Tranne che, sono felice di questo disco! E’ il mio migliore di sempre.” – racconta Stef – Roots & Wings è un album di canzoni, da cantare.. melodia e armonia. Quando avrete modo di ascoltare questo CD, alzate il volume e sentirete di cosa si tratta. Ci sono davvero bei brani con tante chitarre elettriche e bassi rock; la potente batteria di Juan e le tastiere coinvolgenti di Fabio. Abbiamo scritto e registrato questo disco per lo più noi tre, insieme come una band, così i brani suonano come dal vivo. In tour, si aggiunge lo spettacolare Roberto Tiranti: basso e cori. Le canzoni sono perfette da suonare live!”

Calendario Febbraio: 6 Trieste, Macaki; 7 Milano, Legend Club; 8 Calvari (GE), Muddy Waters; 9 Moncalieri (TO) Audiodrome; 11 Orio al Serio (BG), Hangar 73; 12 Bologna, Bravo Caffè; 13 Firenze, Jailhouse; 14 Roma, Crossroads; 15 Lidi di Licola (NA), Sea Legend; 16 Ceglie Messapica (BR), Royal Oak; 18 Lecce (clinic Stef Burns) 19 Lecce (concerto).

Lo scaletta prevede oltre ai brani di ‘Roots & Wings‘, e i più amati dei precedenti lavori ‘Swamp Tea’, ‘Bayshore Road‘ e ‘World Universe Infinity‘, anche alcune cover che riportano alle “radici” musicali di Stef Burns, andando a pescare tra cover di classici della musica rock (Still got the blues, Walking on the moon, Little Wing e una trascinante You really got me).

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.