The Bye Bye Man: trama e recensione del film horror al cinema dal 18 aprile

La leggenda metropolitana di The Bye Bye Man prende vita nel nuovo film di Stacy Title

The Bye Bye Man arriva al cinema da mercoledì 19 aprile 2017. Il nuovo film horror firmato alla regia da Stacy Title (Una cena quasi perfetta) vede come protagonisti la Trinity di Matrix Carrie-Anne Moss, Faye Dunaway, Douglas Smith e Lucien Laviscount, che abbiamo visto nella serie tv Scream Queens. Ecco di seguito la trama, la recensione e il trailer del film.

The Bye Bye Man: trama

Il film si apre nel 1969, quando un misterioso uomo ammazza otto persone colpevoli di aver rivelato il suo nome. La scena quindi si sposta nel presente e facciamo la conoscenza dei tre protagonisti: Elliot, la sua ragazza Sasha, il loro amico John. I tre si sono trasferiti fuori dal campus in una villetta grande ma iniziano a sentire misteriosi rumori proveniente dalla casa. Inoltre Elliott ritrova in un comodino un foglietto con sopra scritto “Non dirlo, non pensarlo” e sotto di esso incise le parole “The Bye Bye Man”. Elliot, Sasha e John così per capire cosa stia succedendo iniziano ad indagare arrivando anche a partecipare ad una seduta spiritica insieme alla sensitiva Kim. Ma quando Elliott pronuncia ad voce alta il nome di The Bye Bye Man mette in pericolo le vite di tutti.

The Bye Bye Man: recensione

The Bye Bye Man è una pellicola horror che si va a collocare nel settore più classico di questo genere, quello indirizzato ai giovani, con elementi che attingono pesantemente ai film del terrore del passato, in particolare a quelli anni ’90. Troviamo infatti in primis il gruppo di ragazzi che si trova ad affrontare misteriosi eventi paranormali (con richiami a Final Destination); una casa spettrale e agghiacciante; un mostro sovrumano capace di cose terribile, come il Freddie Krueger di Nightmare ma anche Ghost Face di Scream; una maledizione che si tramanda da generazioni o tra persona e persona, altro richiamo a un film cult horror come The Ring. Il film si basa su una leggenda metropolitana americana, The Bye Bye Man appunto, e unendo tutti gli elementi classici sopracitati degli horror conditi da un budget di ben 7 milioni di dollari, il regista Stacy Title ha confezionato un prodotto senza pretesa alcuna di originalità ma che, grazie a incassi stellari, si pone come primo capitolo di una potenziale nuova saga.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.