The Voice 4: Beatrice Ferrantino vince le Battle e passa il turno (video)

Archiviate le Blind Autidion, The Voice Of Italy 4 continua con le Battle con l’ottava puntata del talent che è andata in onda ieri sera 13 aprile 2016 su Rai 2.

Dopo aver cercato le voci a loro più congeniali durante le audizioni al buio, i Coach Max Pezzali, Dolcenera, Raffaella Carrà e Emis Killa sono passati alla fase delle Battle con le prime eliminazioni nei loro Team. Come sempre, in questa parte del programma i concorrenti delle varie squadre si sfidano sul palco trasformato in un vero e proprio ring. La novità è che invece che scontrarsi a coppie, le sfide saranno a gruppi di tre della stessa squadra con lo stesso brano. Da ogni Battle, i Coach sceglieranno un vincitore che passa ai Knockout, mentre i talenti restanti sono eliminati, a meno che un altro Coach non li prenda nel proprio Team attraverso lo Steal.

The Voice Of Italy 4

In questa seconda puntata dedicata alle Battle la serata è iniziata con la sfida del Team Carrà. Raffaella ha mandato sul ring tre suoi talenti: Beatrice Ferrantino, Elisa Maffenini e Cristina Ambu per una lotta tutta al femminile, ma senza esclusioni di colpi. Le ragazze hanno cantato Bailando di Enrique Iglesias. La preparazione del brano è stata curata durante la settimana oltre  dal coach Carrà anche da Piero Pelù (ex coach delle passata edizione del talent). La performance del trio femminile è stata davvero allo stesso livello, ma alla fine Raffaella Carrà ha scelto di portare con sè ai knockout Beatrice. Elisa e Cristina hanno sperato nello steel, ma nessuno dei coach Dolcenera o Emis Killa (che hanno ancora la possibilità di usare lo steel) ha pigiato il pulsante e le due cantanti devono abbandonare l’avventura a The Voice.

The Voice Of Italy 4: video della Battle

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.