Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Tom Cruise mostra la sua anima rock in ‘Rock of Ages’

Arriverà il prossimo 22 Giugno in tutte le sale italiane ‘Rock of Ages’, il nuovo film di Tom Cruise, in cui l’attore si trasforma in Stacey Jaxx, il rocker dannato della scena anni ’80. Il personaggio di Jaxx in realtà non è mai esistito, ma ciò che dice e che fa sì.
Appare sullo schermo circondato da corpi femminili seminudi, coperto solamente da una pelliccia e da un perizoma metallico che fa molto Axl Rose. Stacey Jaxx rappresenta la tipica rock star anni ’80, tra gli eccessi dell’alcool e della droga, in una Los Angeles non così diversa da quella che vediamo al giorno d’oggi.
Ed è qui, dietro le quinte del leggendario locale ‘The Bourbon Room’, che arriva Julianne Hough, una giovane sognatrice del Kansas, arrivata nella città californiana per realizzare il suo sogno, quello di diventare cantante. Si scontrano qui queste due realtà completamente diverse, quella del rocker maledetto e dell’ingenua aspirante star, tra i viali alberati della città degli angeli.

 “Abbiamo esplorato il fondo del barile: niente freni inibitori, solo overdose di sesso, cocaina, e soldi facili. Tanti soldi, troppi. Ci sentivamo così onnipotenti da fare finta che l’aids non esistesse”.

Così racconta Bret Michaels, cantante dei Poison, uno dei veterani chiamati ad assistere alle riprese del film diretto dal regista Adam Shankman, che ne ha studiato l’adattamento cinematografico dall’omonimo musical di Broadway. Ma ad assistere alle riprese c’era anche Nikki Sixx dei Motley Crue, che ricorda:

“Il 23 dicembre di un anno che non ricordo ero praticamente morto. Due giorni dopo ero a casa da solo, davanti all’albero di Natale, con una siringa nel braccio. Ero il re della vita notturna nei club, un idolo, ma nella vita reale un disastro”.

Tra le star c’è anche Joe Elliott, voce dei Def Leppard, che hanno prestato le loro canzoni per la colonna sonora, arrivato proprio mentre Cruise stava interpretando la sua ‘Pour Some Sugar on Me’:

“Esilarante: tutto il cast guardava noi che fissavamo lui per cogliere le nostre reazioni. Alla fine del pezzo, mi sono avvicinato e gli ho urlato: fottiti! Poi gli ho fatto i complimenti. Sinceri. Il ragazzo si era preparato studiando canto giorno e notte con il vocal coach dei Guns and Roses”.

Ed in completo contrasto con il trasgressivo Stacey Jaxx, nel film, c’è la conservatrice bacchettona Patricia Whitmore (interpretata da Catherine Zeta-Jones), che si batte per far chiudere i club della perdizione rock.
Un personaggio immaginario, ma con dei chiari riferimenti alla realtà, come spiega Dee Snider dei Twisted Sister:

“Allora c’era il Parents music resource center fondato da Tipper Gore, la moglie di Al. Credeva di salvare gli adolescenti tappezzando le copertine dei nostri dischi con adesivi che segnalavano la presunta oscenità dei testi. Andai in Senato per dirle in faccia che l’educazione dei figli era una cosa molto più seria e complessa dei suoi dannati sticker”.

E’ quindi tutto pronto per ‘Rock of Ages’, tra una settimana sui nostri schermi.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.