Tony Visconti parla del nuovo album di David Bowie, ‘The Next Day’

Dopo l’annuncio a sorpresa di ieri, sulla pubblicazione del nuovo album – e dopo un’assenza lunga quasi 10 anni – di David Bowie, a parlare oggi è Tony Visconti, suo collaboratore da lungo tempo e produttore del disco.

Intercettato dai giornalisti della BBC News, il producer si è lasciato scappare alcuni dettagli sul nuovo ed attesissimo album del Duca Bianco, che porterà il titolo di ‘The Next Day‘, ed è stato anticipato – ieri – dal singolo ‘Where Are We Now‘.
Visconti si dice sorpreso per la scelta del singolo, in quanto molto intimo e riflessivo, rispetto al resto dell’album che suonerà “molto rock“:

“Penso che quella sia una canzone molto riflessiva per David. Certamente è uno sguardo indietro, verso il suo periodo a Berlino ed evoca in pieno quei sentimenti… è molto malinconica. Penso. Questa è l’unica canzone dell’album che va così diretta verso l’intimità di David. E’ un album molto rock, almeno per quanto riguarda il resto delle canzoni, perciò mi chiedo per quale motivo David ha scelto di presentarlo con questo singolo, così lento, sebbene bellissimo, perchè l’ha fatto? Avrebbe dovuto uscire con un pezzo che spacca. Ma lui è maestro della propria vita. Penso sia stata una scelta molto intelligente, una scelta che collega il passato con il futuro, e penso proprio che la prossima cosa che ascolterete da lui sarà molto diversa da questa”.  

Ha poi aggiunto:

“Ho ascoltato questo album con le mie cuffie camminando per le strade di New York durante gli scorsi due anni, e devo ammettere che non mi sono stufato di una sola delle canzoni che lo compongono. Penso che il materiale proposto in questo album sia estremamente forte e bello al tempo stesso, e se le persone si aspettano di sentire il classico Bowie, lo troveranno in questo album, ma anche se cercheranno qualcosa di innovativo, diverso, troveranno anche questo”.

Oltre ai dettagli sul nuovo disco di Bowie, Visconti con la BBC ha parlato anche di alcuni rumors circa la salute dell’artista:

“David è in salute, ha le guance rosse e sorride molto. Durante le registrazioni era davvero felice di essere tornato in studio. Dai vecchi tempi posso assicurarvi che è sicuramente il cantante più forte con cui abbia mai lavorato. Quando inizia a cantare l’unica cosa che posso fare è uscire dalla stanza e lasciarlo solo con il suo microfono, in modo che possa concentrare tutto il potere della sua voce nel canto. Tutti sappiamo che ha passato un brutto periodo tra il 2003 ed il 2004, ma ora sta bene, è in salute, ve lo posso assicurare, non l’ho mai visto così negli ultimi anni. Non posso spiegare il perchè di questo, ma posso assicurare di aver lavorato con un David Bowie felice ed in salute”. 

‘The Next Day‘ uscirà in Italia il prossimo 12 Marzo, e sarà composto – nella sua versione standard – di 14 tracce, mentre nella versione deluxe ve ne saranno 3 in più. Entrambe le versioni dell’album sono già disponibili in pre-order su iTunes.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.