Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Tragedia in famiglia per Usher

Pare non ci sia più alcuna speranza per il piccolo Kyle Glover, figlio di Tameka, ex moglie di dell’artista americano Usher.
Il piccolo Kyle, di soli 11 anni, è stato protagonista di un grave incidente avvenuto il 7 Luglio ad Atlanta (Georgia), mentre stava facendo il bagno nelle acque del Lago Lainer. Il bimbo infatti stava giocando assieme un’amica 15enne – anche lei coinvolta nell’incidente – con una camera d’aria, quando improvvisamente è stato investito da una moto d’acqua.
Le circostanze dell’incidente sono ancora da chiarire, ma il piccolo è stato ripescato dalle acque privo di coscienza e quando è arrivato in ospedale i medici hanno subito appurato le gravissime condizioni in cui si trovava.
«Nessun segno evidente di attività cerebrale» questo recitava il primo comunicato stampa emesso dall’Egleston Hospital di Atlanta, in cui il bambino è stato trasportato d’urgenza. E la situazione col tempo non è cambiata, purtroppo.

Poco dopo l’incidente, Tameka ha deciso di chiedere aiuto al popolo di Facebook chiedendo di rivolgersi a Dio per il suo bambino.

«Kyle tu sei forte… Ti salverai, lo so. Ti amo bambino mio. Ho bisogno di tutte le vostre #Preghiere per mio figlio! Grazie a tutti!»

Purtroppo a nulla sono valse le preghiere di tutti i fan dell’artista, che con Tameka ha avuto 2 figli, Usher VI e Naviyd Eli (rispettivamente di 4 e 3 anni), ma che nel periodo in cui avevano una relazione aveva accolto come suoi, gli altri 3 figli della donna, tra cui Kyle. L’artista ha infatti messo a disposizione le sue risorse economiche per aiutare l’ex moglie ed il piccolo, fornendo un aereo privato che la portasse il più in fretta possibile ad Atlanta per stare vicino al figlio. Ma, ad ulteriore riprova che i soldi non fanno la felicità, arriva questa tragedia.

Siamo anche su Google Edicola! Leggi il nostro blog sul tuo mobile, clicca sul banner
Google Play store page

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

SEGUICI!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.