Un nuovo LP in registrazione per i 30 Seconds to Mars

30 Seconds to Mars

Poco dopo la fine del loro lunghissimo tour per il terzo album “This is war” erano cominciate a circolare delle voci riguardo uno scioglimento del gruppo. E proprio oggi queste voci vengono smentite dal frontman Jared Leto in persona a Rolling Stone:

“Stiamo lavorando in studio. Ho lavorato in silenzio e senza tanto clamore, ma ho scritto e registrato costantemente, creando realmente il futuro sound dei 30 Seconds to Mars”.

Il cantante ha inoltre annunciato di aver già scritto 50 canzoni e che la band sta valutando diverse collaborazioni con produttori ed artisti come Morgan Kibby dei M83, che li ha raggiunti in studio qualche giorno fa.

Dopo la collaborazione con Kanye West nell’ultimo album “This is war” Leto ha gli occhi puntati su un altro grande della musica hip-hop. Ha dichiarato infatti il leader della band:

“Mi piacerebbe fare qualcosa con Eminem. Sarebbe davvero allucinante!”

Ma sulla lista degli artisti con i quali vorrebbe collaborare troviamo anche: Björk, Robert Smith dei Cure e Sigur Rós, tra gli altri.

Ma per il momento l’attenzione dei 30 Seconds to Mars è focalizzata sull’attività in studio tanto da rifiutare un’offerta per suonare al prestigioso Hyde Park di Londra dove Bruce Springsteen, Paul Simon e Soundgarden faranno da headliner quest’anno. Ma è anche vero che dopo 311 concerti del loro ultimo tour – che gli sono valsi un posto speciale nel libro del Guinness dei primati come rock tour consecutivo più lungo – la band sta prendendo una meritata pausa dalla strada.

 “Non sapevamo davvero cosa ci riservasse il futuro, e per non lasciare cose a metà, abbiamo preferito non vincolarci. Sapevamo che ci saremmo presi una pausa considerevole. Non faremo alcun tour per l’intero anno 2012”.

Ad ogni modo, però, non saranno completamente introvabili. La band infatti ha organizzato per il 27 aprile un live streaming di un loro spettacolo direttamente dallo studio di registrazione. Lo spettacolo, visibile sul sito www.VyRT.net, vedrà i 3 artisti alle prese con alcune delle vecchie canzoni in acustico, insieme all’anteprima di nuovo materiale e alle risposte alle domande dei fans.

“Quello che facciamo è vendere singoli biglietti digitali che permettono di vivere gli eventi trasmessi online” ha spiegato il frontman. “Ho deciso di iniziare questo progetto in quanto c’era uno show molto speciale verso la fine del nostro tour da due anni e mezzo. Volevamo trasmetterlo in alta qualità e abbiamo cominciato a guardarci attorno, ma non c’era nessuna società in grado di farci condividere questo evento. Quindi ho deciso di dare il via io a questa compagnia..”.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.