Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Vecchioni emoziona in acustico al Teatro Milanollo di Savigliano

Gran successo (con tanto di sold out da diversi giorni) per ‘Parole, musica e cultura’ la conferenza/concerto tenuta ieri (24 ottobre) da Roberto Vecchioni nella splendida cornice del teatro Milanollo di Savigliano (Cuneo).

La serata organizzata dell’Associazione Culturale Arturo Toscanini di Savigliano ha visto Vecchioni alternarsi al canto (eseguendo i suoi pezzi più celebri come: ‘Luci A San Siro’, ‘Sogna Ragazzo Sogna’, ‘Rose Blu’ e ‘Chiamami Ancora Amore’ accompagnato solo da Massimo Germini alla chitarra classica), e al “raccontarsi” al pubblico dialogando con il professore Marco Aime. E’ proprio durante la conferenza con Aime che sono usciti aspetti interessanti del cantante settantunenne, Vecchioni ha spiegato come sono nati alcuni suoi brani (ad esempio ‘Rose Blu’ nata come dedica al figlio malato di sclerosi multipla), ha inoltre spiegato cosa ne pensa della attuale situazione politica, della situazione musicale (parlando sopratutto dei talent show), ma soprattutto della culturale italiana.

Senza dubbio un esperienza molto differente dal solito concerto, ma è stato comunque un interessantissimo esperimento dai toni intimistici. Dunque complimenti al professore, che nonostante gli anni che passano continua a stupire ed emozionare!

Immagini e Testo in gentile concessione di Alberto Gandolfo

Siamo anche su Google Edicola! Leggi il nostro blog sul tuo mobile, clicca sul banner
Google Play store page

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

SEGUICI!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.