Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Wiz Khalifa ‘beccato’ con della marjuana

Secondo i report, il rapper Wiz Khalifa sarebbe stato “beccato” dalla polizia mentre fumava marjuana nella sua stanza d’hotel.
Secondo il sito TMZ.com, la vicenda risalirebbe allo scorso week-end, più precisamente il 21 Aprile scorso, giorno in cui la polizia ha fatto irruzione nella stanza del rapper all’Holiday Inn di Nashville, in quanto alcuni ospiti si erano lamentati del forte odore prodotto dalla sostanza.
E pare che quando gli ufficiali sono entrati nella stanza di Khalifa, il rapper abbia semplicemente lanciato dalla finestra lo spinello che stava fumando, che è poi stato recuperato. L’artista è stato poi arrestato e denunciato per possesso di stupefacenti.
Ma Wiz Khalifa non è nuovo a queste abitudini: già in passato erano state emesse a suo carico altre denunce sui generis. E vi basti pensare che il suo album di debutto si intitolava ‘Rolling Papers’, un chiaro riferimento alle cartine utilizzate per preparare spinelli, anche se lui dichiarava:

“Non si riferisce a quelle per la marja. E’ molto più di questo. La mia carriera ha veramente preso il volo, quando ho iniziato ad utilizzare le cartine”.

Ma quest’anno, il rapper ha avuto anche problemi legali di ben altro tipo: lo scorso gennaio infatti, Wiz Khalifa è stato condannato dal tribunale al pagamento di un’ammenda di 2,3 Millioni di dollari a Maxamillion, che lo aveva denunciato per plagio: alcuni elementi presenti nel suo singolo ‘Black And Yellow’ sarebbero stati presi dalla più sconosciuta ‘Pink N Yellow’.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.