WWE: riassunto del Live di Roma e Nuove date in Italia – Milano, Padova, Firenze

WWE a Roma Live del 3 maggio 2017: cosa è successo e le nuove date italiane

Il ritorno in Italia del WWE è stato accolto alla grande dalla Capitale. Una notte che ha visto al Palalottomatica combattere i lottatori più famosi e amati del momento. Ha dato inizio alla serata il discorso di Michele Posa e Luca Franchini che hanno scaldato subito il pubblico romano. Poi è partito il match per i titoli di coppia. Di seguito un riassunto dei match della notte del Palalottomatica. Inoltre durante la serata la WWE ha annunciato nuove date italiane a novembre: il 10 a Milano, l’11 a Padova e il 12 a Firenze. Alle ore 11 di venerdì 5 maggio la prevendita dei biglietti sarà avviata on line sul sito TicketOne.it e tramite Call Center. Alle ore 11 di sabato 6 maggio la prevendita dei biglietti sarà avviata anche presso i punti vendita TicketOne.

BIGLIETTI WWE LIVE 2017

WWE a Roma Live del 3 maggio 2017: cosa è successo

  • Shesaro Vs Hardyz Vs Gallows E Anderson Vs Enzo E Cass Per Il Raw Tag Team Championship. All’inizio tanto equilibrio sul tappeto fino al momento in cui tutti si accaniscono contro Enzo che le prende a gogo. Per fortuna l’italoamericano riesce a riprendere la situazione sotto controllo e passa il testimone agli Hardyz. Si scatena a questo punto una bolgia infernale con tutte le finisher che termina con la vittoria degli Hardyz con combo Twist of Fate di Matt + Senton Bomb su Anderson.
  • Neville Vs Austin Aries Per Il Wwe Cruiserweight Championship. Aries domina la prima parte del match e il pubblico è tutto con lui anche quando prende in giro Neville che fugge facendo molte scorrettezze pur di proseguire nel combattimento. La storia prosregue a fasi alterne e in certi momenti abbiamo visto Aries soffrire. Ma nel finale va a vincere Neville, con la sua finisher di sottomissione (la Rings of Saturn)con un Aries costretto all’angolo.
  • Titus O’neil, Bo Dallas, Curt Hawkins & Curtis Axel Vs Golden Truth, Rhyno & Heath Slater. Tutto il pubblico è dalla parte di Truth e lo fa sentire con cori da stadio. Poi Goldust comincia ad attaccare tutti e prende per sbaglio anche l’arbitro. Ma la sua furia viene subito bloccata da ben quattro avversari. Ne nasce una fase di stallo tanto che il pubblico comincia ad invocare l’arrivo di Rhyno, che alla fine entra e, mentre i suoi compagni fanno piazza pulita opera una Spinebuster con schienamento su Titus. Sembra che Roman Reigns non possa più combattere, ma invece ecco arrivare Big Dog e i due lottatori continuano la lotta fuori dal ring. Doppio Superman Punch di Reigns e Spear evitata dal suo avversario lancio di tavoli con una spear che spacca tutto.
  • Bayley, Mickie James & Sasha Banks Vs Alexa Bliss, Emma & Nia Jax. Dopo l’intervallo il Match riprende con la James colpita duramente dalle heel. Sale Bayley che si scontra con Nia. Ci sono scorrettezze delle heel che mettono Bayley a terra. L’arbitro ha decisamente lasciato correre troppo. Si termina con la vittoria delle face con lo Bankstatement di Sasha su Emma.
  • Dean Ambrose Vs The Miz Per Il Wwe Intercontinental Championship. Miz prima di combattere parla e insulta gli italiani, ma interrompe il discorso Ambrose che rincorre The Miz per tutto il ring. Ambrose cerca subito il Dirty Deeds ma non riesce, mentre subisce scorrettezze anche grazie alla complicità di Maryse. Pian piano The Miz si rifà e sembra dominare mentre il pubblico lo insulta al grido “Scemo! Scemo!”. Ambrose va in mezzo al pubblico sale su una transenna e saluta tutti. Poi Maryse distrae l’arbitro mentre Ambrose schiena. Intanto la lotta prosegue con varie figure e Ambrose si salva prendendo la corda. Maryse intanto viene espulsa e questo fa perdere la concentrazione al maritino: vince Ambrose.

MAIN EVENT: Samoa Joe & Bray Wyatt Vs Finn Balor & Seth Rollins

Si inizia subito bene con Wyatt che vuole mordere i piedi all’arbitro. Poi l’Eater of Worlds si avventa su Rollins appena salito sul ring, ma i face si danno da fare e ripuliscono il ring. L’inizio del match è molto vivace con tanti tuffi anche fuori ring. Nel seguito Rollins subisce contro gli heel e, dopo il touch, accusa parecchi problemi anche Balor. Abbiamo assistito a diverse scorrettezze su Balor da parte di Wyatt compreso mettere le dita negli occhi. Intanto il pubblico romano invoca Rollins, l’Architetto, sul ring. Con Rollins assistiamo a momenti spettacolari fantastici che dimostrano come sia tra i migliori lottatori della serata. Torna alla ribalta Samoa Joe con un Musclebuster ma nulla di fatto. Finale travolgente con Wyatt che carica la Sister Abigail su Rollins, ma non riesce a causa dell’intervento di Balor. Dropkick sull’angolo su Wyatt, poi Samoa Joe subisce la nuova finisher di Rollins (un wrist lock con un jumping high knee). Tra l’entusiasmo del pubblico vincono il match i face.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.