Home / TV E TALENT / X Factor / X Factor 10: chi è Manuel Agnelli, il nuovo giudice
x factor 10 manuel agnelli giudice xf10

X Factor 10: chi è Manuel Agnelli, il nuovo giudice

X Factor Italia scalda i motori ed è ormai tutto pronto per l’avvio della 10° edizione del talent show tra i più seguiti in Italia giovedì 15 settembre 2016. In attesa dell’inizio di XF10 presentiamo i 4 giudici che dovranno selezionare i vari talenti in gara. Iniziamo da Manuel Agnelli fondatore e frontman degli Afterhours.

X Factor 10: Chi è Manuel Agnelli

Nato a Milano il 13 marzo 1966, è un musicista, scrittore e produttore discografico italiano con una carriera trentennale. Nel 1985 fonda il gruppo Afterhours insieme a Lorenzo Olgiati (basso) e Roberto Girardi (batteria) dove ricopre il ruolo di frontman (voce e chitarrista e a volte il piano). Dopo poco arriva Paolo Cantù (chitarra), il 4° membro a completare la formazione. La sua storia artistica è strettamente collegata a quella del suo gruppo ma non solo.

Manuel Agnelli: Gli album con gli Afterhours

Con gli Afterhours Manuel Agnelli ha iniziato la sua carriera musicale con la pubblicazione nel 1987 del 45 giri My bit boy, a cui seguirà il primo album All the Good Children Go to Hell (1987) e poi During Christine’s Sleep (1990). Negli anni successivi seguono: Pop Kills Your Soul – Germi – Hai paura del buio?- Non è per sempre – Quello che non c’è – Ballate per piccole iene (premiato al PIMI come miglior album indipendente italiano) – I milanesi ammazzano il sabato – Padania. A giugno 2016 è uscito il 12° album degli Afterhours dal titolo Folfiri o Folfox (subito al primo posto della classica dei dischi più venduti).

Manuel Agnelli: Le collaborazioni e prima apparizione in TV

Sono molto rare le apparizioni televisive di Manuel Agnelli. Ricordiamo la prima che fu nel 1993 insieme ad una provvisoria formazione dei La Crus (Cesare Malfatti, Mauro Ermanno Giovanardi e Mox Cristadoro) dove si esibì come pianista in una puntata di Tortuga (programma della fascia mattutina dalla Rai) eseguendo dal vivo una cover de Il vino di Piero Ciampi.

Manuel Agnelli ha collaborato e prodotto diversi artisti come Cristina Donà, Club Privé dei Massimo Volume e i La Crus, Emidio “Mimì” Clementi dei Massimo Volume, con cui realizza uno spettacolo di reading itinerante in Italia, Marco Parente, Twilight Singers (con cui fa un tour negli Stati Uniti e successivamente in Canada e in Europa), Perturbazione, I Corvi, i Calibro 35, Big Fish, Eugenio Finardi, Piero Pelù. Di massimo rilievo la collaborazione con la grandissima Mina (2009) con la quale ha duettato nel brano Adesso è facile, brano scritto dallo stesso Agnelli.

Manuel Agnelli: non solo Afterhours

LIBRI
Tra le altre varie attività artistiche che hanno impegnato Manuel Agnelli ricordiamo quella della scrittura. Il suo primo libro è I racconti del tubetto, edito nel 1999 da Ultrasuoni e ristampato l’anno successivo da Mondadori con il titolo Il meraviglioso tubetto al quale è abbinato un CD contenente tracce inedite rispetto all’album precedente degli Afterhours, ossia Non è per sempre.

Nel 2003 partecipa alla raccolta di racconti Die for me – racconti e immagini di amicizie corrotte con il suo scritto, Morireste per me? (da cui è stato tratto un cortometraggio). Nel 2011 esce Caratteri/Sette giorni, un libro-intervista di Manuel Agnelli con illustrazioni di Marco Klefisch.

FESTIVAL
Ha inoltre ideato e organizzato nell’estate del 2001 a Rimini il Tora! Tora! Festival, che è proseguito per 5 edizioni consecutive e che ha visto la partecipazione di numerose band di livello, tra cui Marlene Kuntz e Subsonica. A novembre 2001 il Tora! Tora! di Manuel Agnelli viene premiato dal Meeting delle Etichette Indipendenti di Faenza come evento live dell’anno ed a Milano in occasione degli Italian Music Awards, viene premiato come miglior produttore italiano per l’album Solo un grande sasso dei Verdena.

Nel 2013 Agnelli con gli Afterhours organizza un Festival chiamato proprio come il celebre album del 1997: Hai Paura del Buio? Il Festival, un evento culturale itinerante al quale prendono parte non solo altri musicisti (tra cui Marta sui Tubi, Il Teatro degli Orrori, Daniele Silvestri, Negramaro, Piero Pelù), ma anche attori di cinema e teatro (Antonio Rezza, Flavia Mastrella), videoartisti, pittori, disegnatori e ballerini. Il festival si è svolto in tre serate, a Torino all’interno della decima edizione del Traffic Festival; a Roma all’Auditorium Parco della Musica e a Milano nello storico Alcatraz. In totale Hai Paura del Buio? Il Festival ha raccolto nelle 3 serate circa ventimila presenze.

Nell’ottobre 2014 Agnelli porta il festival Hai Paura del Buio? a L’Aquila, città individuata come simbolo di una ricostruzione possibile grazie alla cultura.

Manuel Agnelli: Premi e riconoscimenti

Sono moltissimi i premi ed i riconoscimenti che ha ottenuto Manuel Agnelli insieme agli Afterhours  e da solo. Nel 2002 Agnelli riceve l’Italian Music Award per il miglior testo italiano riferito alla canzone Quello Che Non C‘È, tratta dall’omonimo album e sempre in quell’anno il Premio Grinzane Cavour.

Nel 2006 partecipa insieme alla band alla 59a edizione del Festival di Sanremo aggiudicandosi il Premio della Critica Mia Martini. Subito dopo Manuel riceve un altro premio come Miglior produttore dell’anno dal MEI (Meeting delle Etichette Indipendenti) per il progetto Il paese è reale (omonimo titolo tratto dalla canzone eseguita al Festival), che riunisce 19 tra i migliori artisti indipendenti portando la musica indie sul palco dell’Ariston.

Nel 2010 si aggiudica la terza edizione del premio Poesia In Battaglia, mentre l’anno seguente riceve per la seconda volta l‘Italian Music Award nuovamente nella di miglior produttore italiano.

Il 16 marzo 2012 gli Afterhours ricevono il Premio nazionale Agenda Rossa – Paolo Borsellino e in ottobre vincono sia la Targa Tenco nella categoria album dell‘anno per Padania, che il PIMI (Premio Italiano della Musica Indipendente) organizzato dal Meeting delle Etichette Indipendenti come miglior gruppo. A dicembre vincono il Premio della Critica di Musica e Dischi come album italiano dell‘anno nella sezione pop/rock.

Nel 2013 l‘album Hai paura del buio? È stato insignito del premio come Miglior disco indipendente degli ultimi 20 anni da una giuria di giornalisti, vince anche la classifica di preferenza degli album italiani indipendenti degli ultimi 15 anni in un sondaggio rivolto al pubblico.

Manuel Agnelli: I Tour

Tra i vari tour ricordiamo quello del 2006 insieme agli Afterhours negli Stati Uniti e Canada per 35 date, il primo di 8 tour in Nord America e 7 europei. In uno stesso anno i concerti in giro per il mondo furono ben 120. Ovviamente ricordiamo l’ultimo tour, quello del 2016, in tutta Europa attraverso 11 diversi paesi, in duo con Rodrigo D’Erasmo condividendo il palco con l’amico Greg Dulli.

Ultima data del tour 2016 degli Afterhours è 17 settembre a Bologna, all’Arena Puccini. I biglietti sono disponibili in vendita online su TicketOne.

BIGLIETTI CONCERTI AFTERHOURS 2016

Manuel Agnelli: Impegno per i giovani musicisti

Nel febbraio 2015 il leader degli Afterhours ottiene dalla Siae l’impegno a ridisegnare in modo più equo la partizione degli introiti del diritto d’autore, a non far pagare la quota di iscrizione agli under 30 e a scontare la cifra prevista sulle esibizioni.

Con Stefano Boeri è tra i promotori di #Piùmusicalive, iniziativa che vede artisti e intellettuali impegnati per ottenere regole più semplici volte ad aiutare i giovani artisti e gli organizzatori di eventi live.

Manuel Agnelli: giudice di X Factor 10

Al tavolo della giuria della decima edizione di X Factor ci sarà dunque anche lui, Manuel Agnelli, con la sua immensa esperienza, credibilità e cultura musicale, mettendosi in gioco come non ha mai fatto prima. Il suo motto è: «Sarò un giudice disturbatore.» Noi non vediamo l’ora di vederlo all’opera come giudice di X Factor 10!

Manuel Agnelli e Afterhouse: Non voglio ritrovare il tuo nome


NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!


Guarda anche

X Factor 10 Live Show loomy video esibizione

X Factor 10: Loomy canta Sia e Brunori SAS – video

Nella sesta puntata di Live Show di X Factor 10 del 1 dicembre 2016, Loomy ha cantato Sia e Brunori SAS. Guarda il video.

error: Content is protected !!