Musica, Cinema, TV e Spettacolo

X Factor 7: nel quarto live la doppia eliminazione di Roberta e degli Street Clerks

La prima eliminata della quarta serata Roberta
La prima eliminata della quarta serata Roberta

Nel quarto live di X Factor 7 sono stati eliminati Roberta, categoria under donne di Mika e …., . L’arena di x Factor infatti si è vestita con le “fiamme dell’inferno” per questa puntata Hell Factor con doppia eliminazione.

La serata comincia con un omaggio alle Pussy Riot, un gruppo di attiviste russe a cui i talenti di X Factor hanno voluto mandare un messaggio di solidarietà. Si parte subito con il vivo della gara nella prima manche in cui sarà scelto il primo eliminato dai giudici, tra i due meno votati dal pubblico. La prima a salire sul palco è Roberta, catogoria under donne, con ‘True colors’ di Cindy Luper, seguita dall’energia degli Ape Escape, categoria gruppi, e la loro versione di ‘Mentre tutto scorre’ dei Negramaro “ape escapizzata” per l’occasione.

Si torna alle under donna di Mika con Valentina che, dopo l’esibizione frizzante della scorsa settimana, propone ‘When I was your man’ di Bruno Mars. Sul palco invece Fabio, categoria over, fa sognare con ‘La casa in riva al mare‘ del compianto Lucio Dalla. Conclude la manche Andrea, categoria under uomini, con un’esibizione che spacca l’opinione dei giudici di ‘Grease’.

Prima di scoprire chi sono i due talenti meno votati dal pubblico a casa, quinto giudice di X Factor, sul palco arriva Luca Carboni che duetta con Tiziano Ferro sulle note di ‘Persone silenziose’, singolo del suo ultimo album.

Il televoto manda al ballottaggio Roberta e Fabio, che cantano i loro cavalli di battaglia rispettivamente di ‘Cornflake girl’ di Tori Amos e ‘Stuck in a moment’. Per Mika deve salvarsi la sua pupilla Roberta, ma non sono d’accordo gli altri giudici Elio, Morgan e Simona Ventura che salvano Fabio eliminando quindi Roberta.

Riparte subito la gara con la seconda manche aperta da una grintosa Gaia, categoria under donne, che vestita da catwoman interpreta ‘Monnalisa’ di Ivan Graziani nella versione dei Marlene Kuntz. Morgan si fa sentire riguardo alle scenografie perchè trova che quelle di sfondo alle cantanti di Mika siano più elaborate rispetto agli altri concorrenti. Finita la polemica, è il turno degli Street Clerks che si cimentano in un energico mashup tra ‘Some Nights’ dei Fun. e ‘Cecilia’ di Simon & Gurfunkel.

E’ il momento di Aba, categoria over, con ‘Crazy in love’ di Beyoncè con tanto di coreografia sensuale su tacco vertiginoso. Arriva quindi sul palco Michele, categoria under uomini, con la famosissima canzone colonna sonora del film ‘Il tempo delle mele’ ossia ‘Reality’ di Richard Sanderson. Conclude la seconda manche Violetta con ‘Reckoning song‘ di Asaf Avidan accompagnata dall’immancabile ukulele.

Giusto il tempo per la dolce ‘Another love’ dell’ospite internazionale Tom Odell, nuova rivelazione del pop britannico, e siamo subito al secondo ballottaggio della serata. I meno votati dal pubblico sono Gaia e gli Street Clerks che si sfidano con i cavalli di battaglia rispettivamente ‘Every me and every you’ dei Placebo e ‘Fix you’ dei Coldplay.

Tocca di nuovo ai giudici decidere la sorte dei due talenti in sfida: questa volta i voti sono pari con Simona Ventura e Morgan a favore degli Street Clerks, mentre Elio e Mika a favore di Gaia. Si va quindi in Tilt e il pubblico, quinto giudice, decide che ad uscire sono gli Street Clerks, secondi ad abbandonare la gara in questo Hell Factor che è stato davvero infuocato.

I secondi eliminati della serata Street Clerks
I secondi eliminati della serata Street Clerks

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.