X Factor 8: eliminati gli Spritz For Five nel quarto Live Show del 13 novembre 2014

Nel quarto Live Show di X Factor 8, appena concluso su Sky Uno, sono stati eliminati gli Spritz For Five dopo essersi scontrati con i compagni di categoria Komminuet, con tanto di scenata di Morgan che ha, apparentemente, abbandonato il programma sentendosi tradito dal pubblico.

Ma vediamo in dettaglio le esibizioni e gli ospiti di questa puntata di X Factor 8 che è stata tutta dedicata al tema ‘We are 1′ e attraverso le canzoni che nella storia della musica sono state censurate e ritenute “scomode”, ha voluto promuovere valori molto importanti come la tolleranza e l’uguaglianza.

Il primo ospite del quarto Live Show è Hozier che ha scelto il palco di X Factor per presentare per la prima volta in Italia ‘Take me to the Church’, nuovo singolo che uscirà venerdì 14 novembre.

La gara si apre con Mario, categoria over, e la sua interpretazione molto intensa di ‘Sugar man’ scritta da Sisto Rodriguez che è diventata una vera e propria icona in Sud Africa come inno alla libertà contro l’apartheid.  Segue Madh a cui Fedez ha assegnato ‘Same love’, brano sull’omosessualità di Macklemore e Ryan Lewis ft. Mary Lambert. È quindi il turno degli Spritz For Five che si schierano contro la violenza cantando, questa volta senza il loro classico accompagnamento a cappella, ‘Il gioco del cavallo a dondolo’ di Roberto De Simone.

Tocca quindi a Vivian, che dopo aver rischiato di uscire la settimana scorsa, torna sul palco di X Factor con ‘Like a prayer’ di Madonna eseguita in chiave swing con un pezzo rap scritto dalla ragazza under di Victoria. Chiude la prima manche Lorenzo con una ballata di Fabrizio De Andrè considerata molto scomoda al tempo ma ancora attuale, ‘Un blasfemo’.

E’ il momento degli ospiti Max Gazzè, Daniele Silvestri e Niccolò Fabi che si esibiscono sulle note del loro singolo ‘L’amore non esiste’ estratto dal primo album insieme dei tre cantautori, ‘Il Padrone della Festa’. Scopriamo quindi che i meno votati dal pubblico sono gli Spritz For Five, che vanno al ballottaggio.

Parte la seconda manche con Riccardo, under uomini, che porta sul palco ‘Perfect day’, brano di Lou Reed, artista pluri censurato. È il turno dei Komminuet a cui Morgan, che come sempre cerca di sorprendere il pubblico, ha assegnato la passionale ed erotica ‘J’e t’aim moi non plus’ di Jane Birkin che il gruppo ha eseguito in chiave “raggaeggiante”.

Ad Ilaria, under donne, Victoria ha assegnato ‘I’m on fire’ di Bruce Springsteen, che la ragazza canta con energia e in modo intenso. È il momento di Emma che interpreta ‘Strange fruit’, brano di Billie Holiday  e secondo il suo giudice Mika forse il più difficile e “pesante” di questo quarto Live Show di X Factor 8. Conclude la seconda manche Leiner con la sua versione di ‘La maggior parte degli artisti’, pezzo dissacrante e ironico scritto da Freak Antoni per la sua band Skiantos.

Anche questa volta i meno votati dal pubblico sono i Komminuet. Morgan si trova quindi ad avere gli ultimi due talenti in gara al ballottaggio. Nella sfida finale gli Spritz For Five cantano a cappella ‘Radioactive’ degli Image Dragons, mentre i Komminuet si cimentano in ‘Don’t tell ‘em’ di Jeremih. Morgan è il primo a dover dare il suo voto, e decide di eliminare gli Spritz For Five, annunciando poi che se ne va da X Factor “per sempre” e allontanandosi dallo studio. Una stupita Victoria da il suo voto, non troppo convinta, ai Komminuet che però vengono nominati da Mika e Fedez. Si va quindi al TILT, e il pubblico decide di salvare i Komminuet, eliminando gli Spritz For Five.

Scopriremo solo nei prossimi giorni le decisioni di Morgan in merito al programma e, in caso, la sorte dell’unico gruppo rimasto in gara. A giovedì prossimo!

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.