Emma, uscito il nuovo album Essere Qui: la nostra recensione

È uscito venerdì 26 gennaio 2018 il nuovo album di Emma Essere Qui. Scopri tracklist dei brani e la nostra recensione

Venerdì 26 gennaio 2018 esce il nuovo album di Emma Essere Qui e noi di Cube Magazine abbiamo avuto il piacere di sentirlo in anteprima, durante la conferenza stampa per la presentazione del disco. SCOPRI LE ALTRE NOVITA’ MUSICALI

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA PUBBLICITÀ

Emma Essere Qui è il nuovo album: recensione

Questa la tracklist del CD: L’Isola, Le Ragazze Come Me, Sottovoce, Mi Parli Piano, Effetto Domino, Le Cose Che Penso, Portami Via Da Te, Luna e L’altra, Malelingue, Sorrido Lo Stesso, Coraggio. Si tratta di 11 inediti dove ritroviamo la Emma grintosa che conosciamo, ma allo stesso tempo ne troviamo una nuova, più matura, equilibrata e luminosa, come ha dichiarato lei stessa alla stampa. Infatti, in questi due anni di pausa si è dedicata molto ad ascoltare se stessa, cercando di vedere il suo vero Io e non quello che vedevano gli altri di lei.

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA PUBBLICITÀ

Da come appare in TV e da come lei stessa dichiara di volersi mostrare, ci sembra una persona forte, dal carattere duro, una vera rocker dietro al suo aspetto di “ragazza bionda e carina”, ma ci confessa che è, in realtà, molto insicura e fare questo lavoro la aiuta, ogni giorno, a combattere questo suo lato. Per tanti anni ha nascosto la sua femminilità dietro a vestiti aggressivi, soprattutto per far valere il suo talento artistico rispetto all’aspetto estetico, tuttavia, adesso che ha fatto pace con il suo lato femminile e che ha già fatto conoscere la sua arte, vuole mostrare la sua femminilità con orgoglio.

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA PUBBLICITÀ

Il grande ritorno di Emma con il nuovo album Essere Qui

Per la realizzazione di questo album si è impegnata duramente e ci ha impiegato tanto tempo proprio perché voleva che fosse perfetto. Anche se può sembrare una “fan cazzista”, come asserisce lei stessa, in verità, in studio lavora sodo, ed essendo molto puntigliosa e perfezionista, può arrivare a modificare anche un piccolo, insignificante dettaglio, diverse volte.

Per questo disco, la scelta delle canzoni è ricaduta su quelle più adatte al periodo storico nel quale viviamo e in base al tipo di live che vuol eseguire per il prossimo tour. Una scelta quindi sia tematica che stilistica. Tuttavia, il progetto è iniziato dal primo brano che l’ha conquistata, che l’ha spinta a lavorare in modo nuovo rispetto a prima e che le ha regalato un’emozione unica: L’Isola (singolo che è attualmente in rotazione radiofonica e il cui video ha già superato i 2 milioni di visualizzazioni).

Alla realizzazione del disco hanno partecipato grandi musicisti come Paul Turner, Enrico “Ninja” Matta, Lorenzo Poli, Luca Mattioni, Adriano Viterbini e Andrea Rigonat, oltre ad autori di rilievo come Davide Petrella, Davide Simonetta, Gianni Pollex e Federica Abbate che se aggiungono al già noto entourage di Emma.

Emma racconta il suo Essere Qui

Dal primo ascolto dell’album, durante la presentazione alla stampa, abbiamo subito potuto apprezzare e comprendere effettivamente l’ottimo lavoro che hanno svolto Emma e il suo team che lei stessa dichiara essere composto da “persone che credono che la musica possa ancora dire e fare qualcosa, al di fuori dei numeri”.

Anche noi di Cube Magazine siamo riusciti a porle la nostra domanda:

Cube Magazine: Da domani (26 gennaio) incontrerai i fan durante l’Instore Tour, ci puoi raccontare come è cambiato il rapporto con loro nel corso della tua carriera?

Emma: In realtà non so se sia cambiato o meno. Sicuramente molti di loro sono cresciuti, come sono cresciuta anche io, quindi è come se stessimo crescendo insieme. C’è uno zoccolo duro di fan che mi segue dal 2009 e loro li ho visti cambiare insieme a me. Cerco sempre di avere un approccio diretto e sincero. Mi ritengo comunque molto fortunata perché sono seguita da persone meravigliose che, magari, non si rendono neanche conto di quanta carica mi danno tutte le volte che li incontro e quanta gioia mi regalano quando mi rivolgono le loro bellissime parole. Direi che c’è un rapporto, anzi, un matrimonio di un certo livello!

Non ci resta quindi che aspettare di incontrarla in una delle sue tappe durante l’Instore Tour o durante uno dei suoi prossimi concerti a Roma, Milano, Torino, Padova, Firenze, Acireale e Napoli. SCOPRI DATE E DOVE ACQUISTARE IL BIGLIETTO