Sanremo 2018 Alice Caioli Specchi Rotti: testo e audio

Sanremo 2018 Alice Caioli Specchi Rotti. La cantante è in gara al Festival nella sezione Nuove Proposte. Scopri testo e audio

SANREMO 2018 ALICE CAIOLI. La cantante sarà in gara nelle Nuove Proposte al 68° Festival della Canzone Italiana con il brano Specchi Rotti. Ecco di seguito audio, video ufficiale, testo e autori della canzone. SCOPRI TUTTO SU #SANREMO

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA PUBBLICITÀ

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA PUBBLICITÀ

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA PUBBLICITÀ

Sanremo 2018 Alice Caioli Specchi Rotti

Alice Caioli ha conquistato di diritto un posto nella sezione giovani del Festival vincendo l’edizione 2017 di Area Sanremo. La cantautrice siciliana si esibirà in gara con la canzone autobiografica  Specchi Rotti scritta da lei stessa insieme a Paolo Muscolino. Si tratta di una ballata sporcata di elettronica e r&b che parla del mancato rapporto con il padre durante l’adolescenza. Il singolo è incluso nell’album intitolato Nego,Fingo, Mento che uscirà dopo Sanremo 2018 e comprenderà 10 tracce. 

CONTINUA A LEGGERE DOPO LA PUBBLICITÀ

Sotto troverai testo e audio del brano in gara nelle Nuove Proposte. Ma prima qualche informazione per seguire al meglio il 68° Festival della Canzone Italiana!

Sanremo 2018 social: seguilo con noi

Come ormai succede da qualche anno, anche il Festival di Sanremo 2018 è diventato super social. Infatti sarà possibile seguire le serate e commentare in diretta tramite l’hashtag ufficiale #sanremo2018. Inoltre sono disponibili su Facebook, Twitter e Instagram i profili dedicati alla kermesse. 

➡ Per essere sempre aggiornato su Sanremo 2018 segui le pagine Facebook: 

Sanremo 2018: link utili

Sanremo 2018 Alice Caioli Specchi Rotti: audio e video

Sanremo 2018 Alice Caioli Specchi Rotti: testo

Sopra il letto sul mio tetto la finestra che non ho
questa casa non ha porte, limiti, pareti
senza vetri non distinguo giorno e notte
il mio tempo ormai è fermo

Queste ore mai contate, specchi a pezzi, muri opachi
racchiudono silenzi, colmi di parole e le mie presenze senti
occhi rovinati, chiusi e sporchi di rancore.

Sogno, non torno, mi perdo, mi spoglio dei dubbi, dei passi sbagliati che ho fatto
sogno i tuoi occhi non c’è più un confine
Vedo un ricordo di un bacio nascosto
dei pianti negati e dei vuoti colmati
oltre i tuoi occhi non c’è più un confine

Donna, immagine e canzoni, fiumi di parole
tensione, dolore, ossessione e
se spargo la mia voce nessuno sa ascoltare
salgo le scale dei miei sbalzi d’umore

Non inciampo su me stessa
che non sono mai la stessa
decisa, indecisa, precisa e imprecisa
e questi freni, bruciano i pensieri come ore mai contate

Sogno, non torno, mi perdo, mi spoglio dei dubbi, dei passi sbagliati che ho fatto
sogno i tuoi occhi non c’è più un confine
Vedo il ricordo di un bacio nascosto
dei pianti negati e dei vuoti colmati
oltre i tuoi occhi non c’è più un confine

Sogno, non torno, mi perdo, mi spoglio dei dubbi, dei passi sbagliati che ho fatto
sogno i tuoi occhi non c’è più un confine

Sogno, mi sbaglio che i passi che ho fatto
sogno un ricordo di un bacio nascosto
di pianti negati e dei vuoti colmati
oltre i tuoi occhi non c’è più un confine

E ogni sera mi fissa la finestra che non ho
con paure e insicurezza non mi dice una parola
si trasforma con l’inganno
non è mai sincera

This website uses cookies to improve your experience. We'll assume you're ok with this, but you can opt-out if you wish. Accept Read More