50 anni di Rolling Stones: esce la prima autobiografia ‘Rolling Stones 50’

12 Luglio 1962, una data davvero importante per la storia del rock’n roll.
Quel giorno di quasi 50 anni fa, al Marquee Club di Londra, nella centralissima Oxford Street, doveva esibirsi la blues band di Alexis Korner, i Blues Incorporated. Ma proprio quel giorno Korner chiama il gestore del locale, Harold Pendleton, e gli dice che lui e la sua band non si possono esibire perchè impegnati a registrare in radio, ma lo tranquillizza dicendogli che ha trovato dei validi sostituti: 6 loro fan che sanno il fatto loro in fatto di musica.
Questi 6 giovani rispondono al nome di Mick Ivory, Dick TaylorIan Stewart, ma saranno i rimanenti membri della band a cambiare la storia: Brian Jones, Mick Jagger e Keith Richards.
Quel 12 luglio di 50 anni fa segna il debutto live dei Rolling Stones, che contendono ai Beatles il titolo di più grande rock’n roll band di sempre, ma che li battono in quanto a longevità.

E proprio in quel giorno di 50 anni dopo, si celebra l’anniversario della nascita della celebre band con l’uscita della loro prima autobiografia ‘Rolling Stones 50’, che oltre che raccontare la nascita e l’evoluzione di questa grande band, mostra oltre 700 immagini rarissime, oltre ad altro materiale introvabile, ripescato dagli archivi riservati del ‘Daily Mirror’. Le parole che raccontano questa storia sono quelle scritte da Mick Jagger, storico leader, Keith Richards, Charlie Watts e Ronnie Wood un vero e proprio cimelio per tutti gli estimatori ed i fans, ad un prezzo accessibile a tutti: 35 Euro.
Il libro uscirà in contemporanea in 8 paesi, tra cui l’Italia, e ne verranno stampate inizialmente 250.000 copie.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.