Ecco ‘I want you back’, primo singolo dell’album ‘Unity: the Latin Tribute to Michael Jackson’

Il mondo della musica oggi subirà una rivoluzione, grazie all’uscita digitale di ‘I want you back’. Questa rivisitazione in chiave salsa di uno dei maggiori successi di Michael Jackson fa parte di un’esperienza unica attraverso cui gli artisti latini intendono rendere omaggio al Re del Pop.

Il grande cantante latino, Tito Nieves, il cui successo salsa in lingua inglese ‘I like it like that’ ha colpito come un ciclone il pubblico di tutto il mondo, si è unito a un gruppo di 90 musicisti e cantanti nella produzione di un nuovo progetto musicale trasversale, intitolato ‘Unity: the Latin Tribute to Michael Jackson’.

‘Unity’ consiste di 14 dei successi di Michael Jackson (dei Jackson 5 e di Michael Jackson), rivisitati in chiave latina, e cantata principalmente in inglese. Il primo singolo dell’album, il classico dei Jackson 5 ‘I want you back’ ora è disponibile sui canali online come iTunes, Amazon, Spotify, e altri. L’uscita dell’intero album è programmata per il prossimo autunno.

Questo capolavoro include, insieme a quella di Tito Nieves, la collaborazione speciale di artisti di fama internazionale, inclusi La India, Obie Bermúdez, Jennifer Peña, Michael Stuart, Kevin Ceballo e Jan.

Il ‘Progetto Unity’, come è stato denominato, è frutto dell’ingegno del 26enne produttore musicale latino Americano  Tony Succar, abile compositore, musicista (percussionista), arrangiatore, produttore e direttore di una band, che sta conquistando una grande reputazione all’interno della comunità musicale, grazie al suo talento, creatività e impeccabile attenzione ai dettagli.

Il talento di Tony e la sua professionalità hanno conquistato l’attenzione delle star del jazz e della musica latina, come Arturo Sandoval, Néstor Torres, Tito Puente Jr., Gilberto Santa Rosa, Oscar de Leon, Tito Nieves, La India e Tito Rojas. Il CD debutto di Tony, ‘Live at the Wertheim Performing Arts Center’, ha ricevuto eccellenti recensioni dai critici jazz. ‘Unity: the Latin Tribute to Michael Jackson’ rappresenta il secondo album del giovane produttore.

Sopra ad ogni altra cosa, Tony Succar è un grande fan di Michael Jackson.

“Per i musicisti, la musica di Michael rappresenta la punta dell’iceberg,- è paragonabile a una medaglia d’oro olimpionica in termini di qualità, perfezione e attenzione ai dettagli per quanto concerne la sua abilità artistica e esecuzione”, afferma Tony. “ Le melodie di Michael costituiscono le principali fondamenta, ma gli arrangiamenti e l’orchestrazione sono estremamente meticolose e delicate. I musicisti hanno colto la possibilità di lavorare con la musica di Michael Jackson, perché questo lavoro rappresenta una grande occasione per imparare. Per quanto mi riguarda, ho amato il poter unire i suoi ritmi di ispirazione africana, con quelli latini, che inizialmente sono così simili, e creare così un nuovo sound meraviglioso.”

In realtà è non è stata solo l’arte di Jackson a guidare Succar nella decisione di portare avanti un progetto per la cui realizzazione ha impiegato tre anni.

“Il messaggio di amore universale di Michael; non sono tolleranza- ma vera accettazione e abbraccio delle razze, delle culture, delle differenze politiche e religiose- questo, e l’aver messo la difesa del benessere dell’ambiente e dei bambini al primo posto,- rappresenta la grande eredità lasciata da Michael Jackson”, afferma Tony. “La musica di Michael e i video sono pieni di messaggi sull’ unità, e volevo solo continuare a portare avanti la sua eredità- per continuare ad ispirare le persone attraverso la gioia della musica”.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.