Musica, Cinema, TV e Spettacolo

Elhaida Dani è la vincitrice della prima edizione di The Voice of Italy, ospite della serata Psy

Elhaida Dani  è la vincitrice della prima edizione di The Voice of Italy. Questo è il responso della finalissima andata in onda questa sera su Rai Due. La lunga cavalcata verso lo scettro è partita molte settimane fa con le selezioni alla cieca e proseguita con i live. Ogni coach ha puntato su 8 concorrenti per un totale di 32, fino alla scrematura finale che ha portato al rush finale Silvia Capasso, in rappresentanza del team Noemi, Timothy Cavicchini del team Pelù, Elahida Dani punta di diamante del team Cocciante e Veronica De Simone per il team Carrà.  Elhaida con questa affermazione otterrà un contratto discografico con la Universal.

L’ultima puntata si è articolata su su tre fasi differenti che hanno determinato un’ulteriore scrematura dei concorrenti. Si è partiti con la prima esibizione  al termine quale per ciascuno dei quattro cantanti è stato sommato il risultato numerico ottenuto a quello dei download effettuati del loro inedito, disponibile su iTunes dallo scorso giovedì. Le prime tre voci con il punteggio più alto sono passate alla fase successiva, che è ripartita con le esibizioni e le relative votazioni. Il risultato del secondo televoto è stato sommato ai voti ottenuti nella prima votazione promuovendo le due voci finaliste. Lo stesso iter è stato seguito anche per la votazione finale, per decretare il vincitore della prima edizione di The Voice of Italy.

Lo show parte subito in quarta con un doveroso ricordo per Little Tony, scomparso nei giorni scorsi. Il suo ‘Cuore Matto’ batte forte negli Studios 2000 di via Mecenate a Milano. Ricordo che viene esteso anche a Franca Rame. Poi è subito gara con la presentazione dei finalisti che entrano in scena al ritmo di ‘Viva la vida’ del Coldplay. Si apre subito il televoto.

A rompere il ghiaccio è Silvia Capasso con ‘Girl on Fire’ di Alicia Keys. Pontente, esaltante, diremmo quasi perfetta la sua esibizione. Poi tocca a Veronica De Simone che propone ‘Un senso’ di Vasco Rossi. Anche lei non tradisce alcuna emozione, prova matura e convincente. Il terzo a scendere in gara è Timothy Cavicchini, l’unico maschio superstite. Il rocker di Piero Pelù propone ‘Always’ di Bon Jovi. Molto cuore ed anche una bella abilità sul palco a seguire con lo sguardo la telecamera. Insomma un professionista sul palco, che per accattivarsi le giudici regala loro una fiammante rosa rossa. Chiude il primo round Elhaida Dani. La perla albanese entusisasma con ‘I will always love you’ di Whitney Houston, un tripudio di applausi, dimostra come questa ragazza sia forse la più amata dal pubblico in sala.

In attesa del primo verdetto vanno in scena i duetti. Silvia e Noemi ci regalano un ‘Sono solo parole’ molto intenso. Le due voci sono un tutt’uno. Davvero una splendida interpretazione, che anticipa ‘E salutala per me’, uno dei pochi pezzi malinconici della Carrà, che Raffaella interpreta con Veronica, che pare un pò impacciata. Poi arriva il puro rock di ‘El Diablo’ con Piero e Timothy. I due perdono un pò la bussola, anticipando il testo rispetto alla musica. L’impasse dura circa un minuto, poi tutto rientra ed è un trionfo di applausi. Ultimo duetto vede Riccardo e Elhaida impegnati in ‘Margherita’. L’emozione invade lo studio e il pubblico canta insieme ai due. Tutto bellissimo.

Intanto cresce la tensione nell’attesa del primo verdetto. Chi sarà il primo ad abbandonare i sogni di gloria? Lo si saprà soltanto dopo la proposizione degli inediti. Il nuovo round è anticipato dall’esibizione di Psy. Il rapper coreano propone il suo secondo tormentone: ‘Gentlemen’.

Parte subito Veronica con ‘Nati Liberi’, un brano che ha scritto lei stessa, in una notte insonne di questi tre mesi di The Voice. Segue Elhaida che invece interpreta ‘When love calls your name’, canzone regalata dal suo coach Cocciante. Quindi Timothy con ‘Al fuoco’ che vede tra gli autori Livio dei Blu Vertigo. Ultimo inedito è proposto da Silvia con ‘Luce’, in cui la ragazza interpreta un brano difficile, ma non si perde d’animo e con tanta energia porta a termine il compito in modo eccellente.

L’atmosfera è rovente, ma a riscaldarla ulteriormente ci pensano i Modà, che prima duettano con tutti i concorrenti e poi regalano ‘Gioia’ la titletrack del loro fortunatissimo album, uscito in febbraio.

Gli applausi per Kekko e compagni accompagna lo stop al televoto. La prima dolorosa eliminazione tocca a Silvia Capasso, ma la gara prosegue: sono rimasti in tre.

Giusto in tempo per vedere Raffaella e Noemi duettare con uno scatenato ‘If I had a million dollars’ che riparte il televoto. Per evitare l’eliminazione i tre superstiti presentano il brano proposto nel corso del provino. Veronica si cimenta in ‘At Last’ di Etta James, Timothy vira sui Guns ‘n Roses e la magnifica ‘Sweet child of mine’. Elhaida scopre un’incredibile grinta rock con ‘Mama Knows Best’ di Jessie James.

Le sorprese non finiscono qui, perché in attesa del nuovo stop al televoto, Riccardo e Piero propongono un medley con ‘Regina di Cuori’ e ‘Cervo a privamera’. Questa è scuola di musica, ma c’è da soffrire e registrare l’eliminazione di Veronica.

Ora la vittoria è un gioco a due: Timothy ed Elhaida. Il rush finale è lanciato da Cavicchini che propone ‘Senza Parole’ di Vasco Rossi. Il rocker passa il testimone ad Elhaida che invece offre l’ennesima stupenda interpretazione con ‘Adagio’ di Lara Fabian. Il pubblico è in delirio ed applaude in piedi a scena aperta.

Questa è l’ultima fatica canora. Ora si attende il verdetto, quello finale, che incorona Elhaida vincitrice della prima edizione di The Voice of Italy. E noi non possiamo che concordare con questo risultato.

L’appuntamento è per il 2014, quando certamente si farà The Voice of Italy 2. Il sipario cala sulle note di ‘When love calls your name’. Di seguito, una selezione di scatti della serata.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.