Musica, Cinema, TV e Spettacolo

‘I Mercenari 3 – The Expendables’: le interviste ai membri del cast

 

Dalla scorsa settimana è in tutti i cinema italiani ‘I Mercenari 3 – The Expendables‘, nuovo capitolo dell’action movie con protagonisti alcuni tra i più amati attori di Hollywood. E proprio in occasione della presentazione della pellicola in Italia i protagonisti Sylvester Stallone, Arnold Schwarznegger, Ronda Rousey e Antonio Banderas hanno condiviso alcune considerazioni su questa nuova missione de ‘I Mercenari‘.
A rompere il ghiaccio è Stallone, che parla dei casting e del perchè la scelta sia ricaduta sugli attori:

“Il casting è difficile dato che servono attori molto fisici, che devono avere delle specifiche capacità e sapere che sarà dura, non potranno certo preoccuparsi se si spezzano un’unghia, o se ci si rompe un dente, una mandibola o una gamba. Quindi hanno scelto Kellan Lutz, che è un attore molto fisico, ma è anche una persona strepitosa, che buca lo schermo. Victor Ortiz che è un pugile professionista, Ronda Rousey che è campionessa mondiale di arti marziali, che riusciva effettivamente a fare tutto ciò che potete vedere… quando la vedi sul grande schermo che fa queste acrobazie incredibili senza bisogno di una corda che la sorregga… e poi c’è Glen, che in qualche modo è il cervello del gruppo per quanto riguarda la tecnologia: improvvisamente ‘I Mercenari’ sono diventati esperti di tecnologia… Mentre nei film passati, noi vecchi tiravamo calci e facevamo esplodere cose e questa è la differenza principale: veniamo condotti in una nuova epoca, dove i giovani trovano il metodo della vecchia scuola ridicolo”.

E Arnold Schwarznegger aggiunge:

“Il Casting è davvero ben fatto. Sono tutti giovani talenti e tutti molto bravi a modo loro, e il fatto di riunirli tutti assieme è stato davvero fantastico. Penso che il pubblico si esalterà perchè dopo aver visto ‘I Mercenari’ e ‘I Mercenari 2’ in cui tutti i diversi stili sono unificati, in questo nuovo capitolo se ne aggiungono altri ancora, ed il gruppo si sta allargando nella trama. Trovo questo molto interessante, il vedere cosa succederà tra i due gruppi: litigheranno? Collaboreranno? Insomma non sapere cosa succederà, rende il racconto davvero più interessante”.

Mentre Antonio Banderas parla dell’evoluzione dei personaggi:

“Siamo cresciuti con questo film. ‘I Mercenari’ è ora diventato un evento, un evento cinematografico in cui puoi vedere insieme attori leggendari che hanno grandi carriere individuali, e che si sono radunati tutti insieme per questo progetto. Penso che questo semplice aspetto faccia la differenza”.

L’ultima parola arriva da Ronda Rousey, new entry nel cast ed alla sua prima esperienza cinematografica:

“La cosa bella di lavorare in un film come questo è che nulla mi mette soggezione, ed è stato un po’ come partecipare al campionato di arti marziali, subito dopo aver fatto le Olimpiadi, in quel caso mi son detta: è nulla in confronto alle Olimpiadi, quindi andrà tutto bene, ed ho la sensazione che queste siano le mie Olimpiadi cinematografiche, che sto facendo come inizio, e tutto quello che seguirà sarà nulla in confronto a ‘I Mercenari 3’, andrà tutto bene. Penso sia un grande inizio, diminuisce la soggezione nei confronti del cinema, e in ogni caso è difficile che qualcosa mi spaventi e mi intimidisca”. 

Vi ricordiamo che la pellicola è attualmente in tutti i cinema, e che lo scorso week-end ha scalato la classifica al botteghino, conquistandosi la prima posizione.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.