Il 21 settembre MITO riapre il sipario su 209 proposte artistiche

Dal 4 al 21 settembre, per 18 giorni, Milano e Torino diventano un unico grande palcoscenico e offrono occasioni imperdibili per accostarsi a proposte artistiche diverse e di grande valore: 209 appuntamenti in 99 spazi canonici e non – sale da concerto, auditorium, chiese, piazze, cortili, musei, palazzi – di cui 183 concerti.

MITO inaugura con un concerto della Akademie für Alte Musik Berlin e della Cappella Amsterdam dirette da Daniel Reuss, in calendario mercoledì 4 settembre al Teatro alla Scala di Milano e giovedì 5 al Teatro Regio di Torino.

Molti i progetti speciali realizzati ad hoc per il Festival MITO anche nella musica jazz, rock, pop ed elettronica, che offrono al pubblico uno sguardo trasversale sulla scena musicale di oggi. Dal concerto dedicato a Federico Fellini con le musiche di Nino Rota e dalla presentazione in anteprima del nuovo disco del cantautore Eugenio Finardi a Milano, all’elettronica di David Sylvian, sul palco con Christian Fennesz e Stéphan Mathieu, con un progetto presentato in prima assoluta a MITO.
A Torino al Palaolimpico (Isozaki) anche la tappa di Unica Tour 2013 di Antonello Venditti, una serata dedicata alla canzone d’autore con Nada, Dente e Appino, gli Inti Illimani Historico a quarant’anni dal primo concerto in Italia, la sonorizzazione di ‘Il Fantasma dell’Opera’ di Gianni Maroccolo e Massimo Zamboni. MITO è palcoscenico di tutte le musiche e promuove la contaminazione tra i generi: Requiem around Requiem, il Requiem di Giuseppe Verdi in versione contemporary jazz eseguito al Cimitero Monumentale di Milano dalla Giovanni Falzone Contemporary Orchestra, in un duplice omaggio ad Alessandro Manzoni, che giace nel Famedio, e a Giuseppe Verdi, che gli dedicò il Requiem. Per la prima volta in Italia, invece, i Braids, nuova promessa del genere indie rock/shoegaze canadese.

Le rassegne off a Milano e Torino tornano per il quinto anno consecutivo con MITOFringe e MITO per la città per un’offerta di concerti fuori cartellone.
A Milano MITOFringe, dall’8 al 21 giugno, due settimane di appuntamenti musicali gratuiti nelle nove zone di Milano, con concerti di musica classica, jazz, rock, pop, folk ed etnica. Giovani e musicisti emergenti mettono in gioco il proprio talento esibendosi nei luoghi più diversi in tutta la città, dalle piazze ai parchi, alle biblioteche.
A Torino MITO per la città si svolgerà in contemporanea con il Festival: 18 concerti in chiese, teatri, centri di aggregazione e club, toccando tutti i quartieri e stringendo il rapporto tra centro e periferie, con un’offerta di qualità, in stretta connessione con il cartellone principale, di prevalente matrice classica ma attenta anche a jazz, canzone d’autore e world music. Proseguendo inoltre la positiva esperienza degli ultimi anni, la musica continuerà a raggiungere ospedali, centri di accoglienza, case di riposo e istituti penitenziari, arrivando così a un pubblico che altrimenti non potrebbe goderne.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.