Intervista a Fuxs: ‘Penso che sia la Musica a guidarti sulla direzione da prendere’

fuxs

Alessandro “Fuxs” Fusaro, cantautore di Verona, dopo aver studiato tastiere, composizione e canto moderno, si diploma in Clarinetto e si dedica a tempo pieno alla musica. Ha collaborato con il produttore Vittorio Cosma, con cui ha approfondito gli aspetti di composizione, arrangiamento e produzione della canzone su molti generi. Nel 2010 è stato il primo in Italia ad ottenere la Laurea di II° livello in Popular music con massimi voti e Lode guadagnandosi così il nominativo di “Dottor Pop”. Dopo aver conseguito anche il Diploma di Composizione dedicandosi alla musica per orchestra e dopo varie esperienze sia come tastierista che come cantante,  inizia nel 2011 il progetto solista ‘Fuxs’, pseudonimo nato tra i banchi di scuola, di cui è autore, compositore e produttore delle proprie canzoni. La scorsa primavera ha registrato presso gli studi Music Production di Milano, seguito da Fabrizio Romagnoli, il primo singolo ‘Mai le idee chiare’.

Proprio in occasione della presentazione del nuovo singolo ‘Mai le idee chiare’, Cube Magazine ha avuto l’occasione di intervistare Fuxs a proposito dei suoi progetti e della sua vita artistica. Ecco cosa ci ha raccontato.

 

Ciao Fuxs, innanzitutto grazie per la disponibilità. Hai studiato clarinetto, canto moderno e composizione, ma quali sono stati i musicisti e cantanti che hanno influenzato la tua formazione artistica?

«Grazie a voi di Cube Magazine e si, la mia formazione è cominciata con il clarinetto e quindi con il repertorio classico ma ho sempre coltivato parallelamente la passione per la musica pop. In questa direzione ho quindi avuto modo di apprezzare in particolare i Queen e il loro modo di miscelare armonie classiche a sonorità pop e rock. Ho sempre poi seguito gli artisti che hanno fatto un buon uso del pianoforte, uno su tutti Robbie Williams in molti dei suoi più celebri brani. Vocalmente parlando invece sono cresciuto con l’idolo Elvis Presley per il vasto ed eterogeneo repertorio in cui cantava ed in seguito con Dave Gahan dei Depeche Mode; questi ultimi, oltre ai Radiohead, mi hanno anche influenzato nel produrre musica elettronica e farne uso nelle mie canzoni.»

Da chi o da cosa trai ispirazione per scrivere i tuoi brani?

«Il tema di una canzone, personalmente, può nascere da vari contesti, una situazione vissuta, un punto di vista su un argomento oppure voler dedicare un sentimento ad una persona. Penso che poi sia la Musica stessa a guidarti sulla direzione da prendere e quindi sulle parole da sviluppare.»

In questo particolare momento, la musica italiana è dominata dai concorrenti usciti dai Talent Show. Cosa ne pensa un giovane artista come te di questi programmi televisivi musicali?

«Penso che i talent siano una medaglia dalla duplice faccia nel senso che sicuramente la visibilità mediatica è molta però se non hai alle spalle una tua personalità artistica e un tuo bagaglio di conoscenze musicali è perlopiù un’esperienza che spesso però si conclude lì.» 

Il tuo primo singolo è ‘Mai le idee chiare’, di cui hai interpretato anche il video clip: parlacene un po’.. La canzone nasce da un’esperienza personale?

«Certo, ‘Mai le idee chiare’ rappresenta quello che secondo me è molto diffuso oggigiorno ovvero la difficoltà di prendere decisioni serie dal punto di vista sentimentale. In particolare nel video, realizzato da Falange Oplita, ho voluto mettere in risalto la storia della canzone in cui si trova questa ragazza protagonista che, consapevole della sua bellezza e di poter essere sempre corteggiata, fa vittime tra i suoi pretendenti, me incluso! Ma queste idee poco chiare comportano nel finale la scelta di un’altra persona con cui ballare proprio a significare che non si può aspettare sempre i comodi degli indecisi.»

A ‘Mai le idee chiare’ seguirà un album? Puoi darci qualche anticipazione?

«Sto valutando l’opzione album perché credo che prima farò uscire un ulteriore singolo su cui focalizzare l’attenzione. Brani per poi produrre un album ce li ho e, una volta decisa la tracklist, bisognerà andare in studio per definire i dettagli di arrangiamento.»

Quali sono i tuoi progetti per il prossimo futuro? Incontrerai i fan con qualche live?

«Da quest’anno avrò il piacere di mettere in campo la mia esperienza per insegnare presso l’Accademia Musica Moderna di Verona oltre a continuare a comporre e a produrre canzoni. Nel mio sito  www.alessandrofusaro.com  si possono trovare tutte le info per le mie attività e certo, con la band stiamo allestendo un vasto repertorio tra canzoni mie e cover per uscire al più presto a suonare Live.»

Ringraziando Fuxs per la gentile disponibilità, vi lasciamo al video di ‘Mai le idee chiare’.

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.