Musica, Cinema, TV e Spettacolo

La nuova immagine dell’Imperatore Nerone di Edoardo Sylos Labini

 

Sullo sfondo di una Roma che brucia, il nuovo spettacolo di Edoardo Sylos Labini ‘Nerone, duemila anni di Calunnie’ indaga e riabilita la controversa figura dell’imperatore, raccontandone la storia, le vicende e gli avvincenti e sfrenati amori tra i marmi della Domus Aurea.

Gli scandali, le scelte e gli eventi che hanno segnato la storia dell’imperatore sono narrati attraverso i rapporti con le donne della sua vita, dalla madre Agrippina alla bellissima Poppea.
Edoardo Sylos Labini ha scelto, per questi fondamentali ruoli femminili, due importarti nomi del panorama artistico italiano: Fiorella Ceccacci Rubino, volto noto del grande schermo e rinomata attrice teatrale, a interpretare Agrippina, madre di Nerone, amante del potere e descritta da molti come spietatamente ambiziosa. Dajana Roncione bellissima e famosa attrice di teatro e cinema sarà invece l’ambiziosa e senza scrupoli Poppea, prima amante e poi seconda moglie dell’imperatore.

Il palcoscenico si trasforma in una grande festa teatrale, tra musiche e balli scandite da un Dj e da un coro di giovani artisti e musicisti, nella cornice di in una moderna ed eccentrica Domus Aurea. Una tempesta di sentimenti, paure, pentimenti, orgogli e riflessioni tragiche.
Dopo il debutto di successo al Teatro Manzoni di Milano, dove lo spettacolo ha aperto la stagione di prosa del teatro, ‘Nerone, duemila anni di calunnie’ inizia una tournée in tutta Italia:

20 novembre Monza – Teatro Manzoni
21-22 novembre Busto Arsizio
25-26-27 novembre Pavia – Teatro Fraschini
28 novembre Como – Teatro Sociale
29 novembre Mantova – Teatro Ariston
30 novembre Bardonecchia

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.