La voce di Raul Midón ammalia il Blue Note di Milano

Il nuovo tour mondiale di Raul Midón, songwriter e chitarrista del New Mexico, è arrivato ieri sera al Blue Note di Milano, per un concerto che ha saputo ammaliare l’esigente pubblico del locale milanese.

Nel corso della sua carriera ha conquistato una grande fama internazionale, affermandosi come una delle voci più singolari della scena mondiale. Il New York Times ha detto di lui: “trasforma la sua chitarra in un’orchestra e la sua voce in un coro”, una perfetta definizione di quello a cui abbiamo assistito ieri.
Midón ha collaborato con maestri come Herbie Hancock e Stevie Wonder, ha partecipato alle registrazioni di dischi di Jason Mraz, Queen Latifah e Snoop Dogg e alla colonna sonora di ‘She Hates Me’ di Spike Lee.
Nativo del Nuovo Messico e cieco dalla nascita, l’artista ha pubblicato sette album, tra cui il celebre ‘State of Mind‘. Con questo concerto ha voluto intraprendere un viaggio attraverso la sua musica, dagli albori a ‘Invisible Chains Live From NYC‘, ultimo disco uscito nel 2012.

Nel ringraziare Valentina Corna di Parole & Dintorni, vi lasciamo alle foto a cura del  fotografo Romano Nunziato:

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.