Loredana Bertè celebra 40 anni di carriera con un nuovo tour

Quarant’anni di carriera. Quarant’anni di rock. Quarant’anni di musica. Quarant’anni di successi. Quarant’anni di trasgressioni, di follie, di esibizioni e dichiarazioni sopra le righe. Quarant’anni di sangue, sudore, passioni. Quarant’anni d’amore che il pubblico italiano immancabilmente le riserva. Quarant’anni controcorrente. Ripercorrere in breve la carriera di Loredana Berté è praticamente impossibile e sarebbe quanto meno riduttivo. Basta menzionare i titoli dei suoi successi, che parlano da soli.

Ribelle e anticonformista, trasgressiva e impavida, sincera fino al punto da risultare scomoda, Loredana festeggerà 40 anni esatti dall’uscita del suo primo album, ‘Streaking‘ (1974) e lo farà sorprendendo ancora una volta: con un prestigioso tour teatrale che la vedrà protagonista dei palcoscenici in Italia, e poi all’estero, dov’è amatissima e richiestissima.
Sold out a Roma per la tappa del 18 marzo (ore 21:00) al Parco della Musica – sala Sinopoli. L’organizzazione è a cura della Ventidieci.

La scorsa primavera Loredana ha ricomposto una nuova ‘Bandaberté’ e, più agguerrita che mai, è tornata alla dimensione a lei più congeniale: il live. Qualche tappa speciale in estate con la nuova band (Alberto Linari alle tastiere, Andrea Morelli e Alessandro De Crescenzo alle chitarre, Pier Mingotti al basso, Ivano Zanotti “The big drummer” alla batteria e la sua storica vocalist Aida Cooper): un ritorno trionfale il suo, letteralmente acclamato dalla critica, dalla stampa e dal numerosissimo pubblico accorso ad ascoltarla. Un pubblico che non ha mai smesso di amarla.
Nello spettacolo riproporrà i suoi grandi successi, da ‘Non sono una signora’ a ‘Dedicato’, da ‘Sei bellissima‘ a ‘Il mare d’inverno‘ a ‘E la luna bussò’, pietre miliari della storia della musica italiana, veri e propri gioielli della canzone d’autore, scritti per Loredana da grandi compositori come Ivano Fossati, Bruno Lauzi, Enrico Ruggeri, Maurizio Piccoli, Pino Daniele, Djavan. Ed ancora: ‘Così ti scrivo’, ‘Una sera che piove’, ‘Io resto senza vento’ e gli affettuosi omaggi alla sorella Mia Martini.
“60enne d’assalto”, in forma smagliante, rinnovata nel corpo e nello spirito, si appresta a tornare sui palcoscenici italiani per celebrare i suoi “primi quarant’anni” di carriera regalando al suo pubblico il suo rock trasgressivo e graffiante.

– 18 Marzo 2014 all’Auditorium di Roma (Sold Out)
– 22 Marzo 2014 a Senigallia
– 5 Aprile 2014 a Cesena
– 17 Aprile 2014 al Teatro Acacia di Napoli
– 19 Aprile 2014 al Teatro Cilea, di Reggio Calabria

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!

Potrebbe piacerti anche Altri dell'autore

Seguici!!!

Resta aggiornato seguendo la nostra pagina Facebook.

Clicca MI PIACE per non visualizzare più questo popup.