Home / TEMPO LIBERO / Giochi / No Man’s Sky: guida, consigli e trucchi – parte 2
No Man's Sky guida trucchi videogioco

No Man’s Sky: guida, consigli e trucchi – parte 2

No Man’s Sky è uscito in pieno ferragosto e se ne parla molto nel web nel bene e nel male. Per il momento non entriamo a fare valutazioni nel merito ma ci vogliamo limitare a dare qualche consiglio per aiutare i players ad entrare nel vivo del gioco con la seconda parte di questa guida. LEGGI LA PRIMA PARTE

Nella prima parte (vedi articolo introduttivo) abbiamo dato consigli su cosa fare e cosa sapere del gioco prima di iniziare ed ora nella seconda parte vogliamo trattare di come abbandonare il primo pianeta, quello di partenza, come guadagnare soldi e come aumentare lo spazio dell’indispensabile inventario.

Come abbandonare il primo pianeta

Il gioco comincia in un pianeta sconosciuto, l’astronave in avaria per cui il primo obiettivo è quello di provvedere alle riparazioni per abbandonare il pianeta di partenza e proseguire il viaggio. Ma oltre a riparare la nave dovete cercare di fare scorta di materiali che possano esservi utili in futuro. No Man’s Sky calcola proceduralmente anche il primo pianeta su cui metterete piede che è dunque diverso per ogni giocatore. Non ci sono dunque soluzioni valide per tutti, ma solo consigli utili.

  1. Guardatevi intorno con molta cura, tuttavia non vi allontanate troppo dal punto dove siete con la nave in avaria. Pattugliate per bene la zona circostante perchè le cose che potrebbero servirvi per questo primo viaggio dovrebbero essere tutte relativamente a portata di mano (per esempio in casse vicine).
  2. Non cominciate a riparare la nave ma iniziate dalla attrezzatura in particolare riparate subito lo Scanner che sarà un valido aiuto per trovare le altre risorse necessarie. Mettete in sesto l’equipaggiamento di base dell’esploratore provetto.
  3. Ora potete passare ad aggiustare la nave. Per prima cosa concentratevi sul propulsore che ha bisogno di 4 Carite Sheet (50 unità di ferro per creare ognuno) e Plutonio, e poi passate al motere che necessita di 2 Carite Sheets, 200 Heridium, 20 zinco e Thamium9. Di seguito vi indichiamo dove trovare ciò che vi serve.

Dove trovare il materiale per riparare la nave

  • Carite Sheet: dovete creare questi oggetti, ma non è una cosa complicata servono solo 50 unità di ferro. Il ferro si trova in cubi neri nel terreno, sia sulla superficie del pianeta che nelle caverne. Nel vostro inventario avete già in dotazione un pezzo di Carite per cui dovrete crearne altri cinque e vi servono un totale di 250 unità di ferro. Le troverete nelle vicinanze.
  • Plutonio: Anche il plutonio non è difficile da trovare. Per acquisirlo, cercate dei cristalli rossi.
  • Thamium 9: è più raro dei precedenti e per trovarlo ci vuole un po’ di fortuna. Concentrate le ricerche soprattutto dove sono delle piante rosse che di norma sono riunite in grossi gruppi facilmente visibili.
  • Zinco: Materiale piuttosto difficile da trovare serve per diversi scopi tra cui anche quello di aiutare a sopportare le alte temperature di alcuni pianeti. Conviene sempre cercarne delle quantità extra e metterle in inventario. Per trovarlo dovrete distruggere delle piante a pois gialle.
  • Heridium: elemento rarissimo e si trova in alte strutture scure simili a delle torri. Per trovarlo ci vorrà un po’ di pazienza e un pizzico di fortuna ma trovata la torre ne sarà ricchissima.

Ora con tutto il materiale tornate alla nave entrate dento e procedete alla riparazione di ciò che vi era stato richiesto dopo aver creato i Carite Sheets.

Come guadagnare soldi

In questo gioco guadagnare denaro è più una questione di pazienza che di fortuna, però ci possono essere dei modi più semplici di altri o più veloci.

  1. Esplorazione: non dimenticate durante le esplorazioni di verificare ciò che che trovate perchè ogni cosa scoperta, pianta e animale dà una ricompensa (a patto che carichiate ogni risultato online). Quando più avanti nel viaggio scoprirete interi sistemi planetari ricevereti premi molto elevati.
  2. Vendete le Atlas Stone: Ogni volta che raggiungerete una Stazione Atlas, vi verrà regalata un Atlas Stone a costo zero ma del valore di 70mila unità monetarie e potete venderle per monetizzare. Vi consigliamo di tenerne una riserva minima di 10 necessarie per la fine del gioco.
  3. Sparate agli asteroidi. Durante i numerosi e lunghi viaggi nello spazio ci sono dei tempi morti che potete utilizzare per frantumare gli asteroide e recuperare minerali vari in gran quantità che, in caso di necessità potete vendere.
  4. Occhio alle Vendite: Nei viaggi incontrete dei mercanti a cui potrete vendere gran parte dei vostri oggetti, ma dovete prestare attenzione ai prezzi. Inoltre in alcuni pianeti certi materiali hanno maggiore o minor valore rispetto ad altre zone.

Come aumentare lo spazio dell’inventario

No Man’s Sky richiede di avere sempre a portata di mano dei materiali i più diversi per cui è ovvio che conviene aumentare il più possibile lo spazio di magazzino. Ci sono diversi modi per aumetare gli slot dell’inventario.

  1. Potenziare la Tuta: La tuta ha un certo potenziale di carico di oggetti trasportabili e bisogna appena vi è possibile aumentarlo. Nelle vostre esplorazione cercate delle sorte di capsule e ricordate che il primo ampliamento è gratis i successivi no. Utilizzate gli scanner nei paraggi spendendo un Bypass Chip (ottenuto combinando Ferro e Plutonio), selezionate l’opzione “rifugio” ed otterrete così una mappatura dei rifugi nei paraggi e in alcuni casi anche le stazioni di potenziamento tuta.
  2. Aumentare l’inventario della nave: è la via più costasa, ma sono soldi ben spesi. Prima di potenziare la nave cercate di aumentare al massimo la capacità di carico della vostra tuta e solo dopo potete pensare di aumentare gli slot disponibili della propria nave.
  3. Potenziare il proprio attrezzo da scavo: All’interno delle stazioni spaziali ci sono delle zone apposite e sulla superficie dei pianeti degli edifici particolari che hanno questa funzione; a volte anche alleati alieni sono capaci di potenziare l’attrezzo. Infine date un’occhiata anche anche negli stock dei negozianti.

Nel prossimo articolo relativo alla terza parte della guida vedremo come ottenere Atlas Pass, cosa sono le Celle di Curvatura e come trovare tutte le risorse.


NEWSLETTER

Iscriviti alla nostra Newsletter per ricevere tutte le news del momento!


Guarda anche

escape room a cesena

Cesena: arriva il nuovo gioco di squadra Great Escape dal 14 ottobre 2016

Apre a Cesena la prima Great Escape Room dal 14 ottobre 2016 in via Battisti. Scopri di cosa si tratta questo nuovo gioco.

error: Content is protected !!